Android O 8.0 ha un nuovo menù della batteria che può aumentare l’autonomia

Tommaso Lenci
19 Mag 2017

La versione 8.0 Android O presenta un nuovo menù con opzioni più dettagliate che se ben utilizzate possono aumentare l’autonomia della batteria.

Android O menù batteria

Uno dei punti focali nello sviluppo del nuovo sistema operativo per dispositivi mobili di Google, Android O 8.0, è quello di aumentare l’autonomia della batteria limitando il consumo energetico delle applicazioni, oltre al miglioramento della sicurezza, della stabilità e delle prestazioni.

Oltre a miglioramenti per ridurre il consumo energetico dal punto di vista del codice sorgente del Kernel, ad esempio nella gestione delle applicazioni in background, Google con Android O ha modificato pure il pannello delle impostazioni dedicato alla gestione e alle informazioni sulla batteria.

Android O: ecco il nuovo menù per la batteria

Il nuovo menù della batteria è stato programmato per aumentare il volume delle informazioni a disposizione dell’utente, in modo che quest’ultimo possa compiere azioni di propria scelta che potrebbero aumentare l’autonomia generale del proprio smartphone Android.

Se con le odierne versioni di Android (fino a Nougat) l’utente aprendo il menù relativo alla batteria può vedere in termini percentuali quali sono le applicazioni che consumano maggiormente energia, con Android O le informazioni saranno di un paio di gradini più dettagliate.

Con Android O infatti oltre alla classica percentuale della batteria consumata per ogni singola applicazione  si potranno avere informazioni circa il tempo effettivo di utilizzo e se tale consumo sia dovuto ad un utilizzo attivo, ovvero l’applicazione è in primo piano sul display, o se è in background.

Quest’ultime due informazioni vi permetteranno di avere un quadro generale decisamente più completo su quali app sono responsabili del consumo eccessivo della vostra batteria, e quindi di porre eventualmente rimedio.

Ovviamente non si tratta di una funzione che va osservata con la dovuta attenzione, cosa che non tutti gli utilizzatori Android dedicano al proprio smartphone.

Bisognerà vedere se tale nuova possibilità verrà o meno sfruttata, o rimarrà solo un opzione utilizzata solo dagli “smanettoni” del robottino verde.

Lascia la tua opinione