Android O 8.0 Developer Preview è ufficiale: le novità e link download

Tommaso Lenci
21 Mar 2017

La versione Developer Preview di Android O (Oreo?) 8.0 è stata annunciata sul blog ufficiale per gli sviluppatori di Android: le novità.

Android O 8.0 developer preview

Il tanto atteso successore di Android Nougat 7.0 è stato annunciato, sempre in una versione per soli sviluppatori, nel blog ufficiale dei Developer di Android, con il nome di Android O (forse sarà chiamato Oreo) 8.0.

Si tratta sempre di una versione un po’ acerba dato che gli stessi sviluppatori sanno bene che ci sono ancora da fare tante ottimizzazioni e bug fix, ma almeno il sistema operativo parte ed è già funzionante.

Le Developer Preview di Android O ci permetteranno di scoprire quali saranno le principali novità che usciranno ufficialmente con il nuovo sistema operativo di Google.

Alcune novità di Android O 8.0 nella prima Developer Preview

Background limits

Basato su un lavoro già iniziato con Android Nougat, gli ingegneri informatici di Google hanno migliorato l’ottimizzazione del sistema operativo per il risparmio energetico e le performance in generale.

Per questo sono stati implementati dei limiti automatici alle attività che le applicazioni che possono fare quando si trovano in background.

Questi cambiamenti daranno nuove indicazioni/linee guida agli sviluppatori di Applicazioni in modo da renderle ancora più efficienti.

Notification channels

Pure il sistema di notifiche delle applicazioni è stato rivisto su Android O; gli sviluppatori hanno pensato di creare dei canali di notifica per le singole app, in modo che l’utente possa controllare più facilmente che tipo di notifiche vuole ricevere per i singoli software installati.

Ogni canale di notifica sarà bloccabile o attivabile a seconda delle personalizzazione effettuate dall’utente per le sue esigenze.

Inoltre le notifiche utilizzeranno nuove immagini e si potrà effettuare il raggruppamento di notifiche, che permettono agli utenti di avere un quadro generale più dettagliato sulle notifiche in arrivo: ad esempio messaggi.

Autofill APIs

Il sistema di inserimento automatico di username e password, per effettuare pagamenti, accedere agli account eccetera verrà nativamente implementato su Android O, per una gestione ampliata e semplificata da parte dell’utente con le applicazioni.

PIP for handsets and new windowing features

La modalità Picture-in-Picture (PIP) già vista su Android TV, sarà implementata anche sulla nuova versione Android O per smartphone e tablet; la funzione in questione permetterà ad esempio di continuare a guardare un video quando stiamo rispondendo ad un messaggio di chat.

Oltre alla modalità Picture-in-Picture saranno implementate nuove modalità a finestra (new app overlay window) per le applicazioni, e sarà implementato il supporto nativo al multi-display per iniziare un attività tramite remote display.

Altre novità aggiunte in breve.

Android O 8.0 inoltre implementerà le icone adattative per una migliore integrazione con l’interfaccia utente che possono essere mostrate con diverse forme, animazioni a seconda delle interazioni che l’utente ha con la piattaforma software.

Implementato il supporto ad una gamma più ampia di colori per le applicazioni (AdobeRGB, Pro Photo RGB, DCI-P3), sopratutto per quei dispositivi mobili che supportano nuove tecnologie per i display.

Implementato il supporto al codec audio LDAC per una qualità audio tramite connettività Bluetooth di alta qualità.

Implementato il Wifi Aware: dispositivi che possiedono un tipo specifico di hardware, e applicazioni possono cercare altri dispositivi e applicazioni con cui comunicare senza l’utilizzo di una rete mobile ad internet.

Miglioramenti si avranno nel Telecom Framework per estendere le API dedicate al servizio di connessione per le chiamate effettuate con applicazioni di terzi, che adesso si integreranno nel sistema operativo (ad esempio rifiutare una chiamata tramite VOIP).

Ci saranno miglioramenti per le applicazioni che richiedono alte prestazioni e audio a bassa latenza tramite l’implementazione delle API AAUDIO per Pro Audio.

Sarà poi implementata la navigazione tramite tastiera, le runtime Android saranno quasi 2X più veloci rispetto a prima, ci sarà il supporto alle nuove Api per Java, ci saranno miglioramenti per WebView.

Quando arriverà Android O 8.0 nella sua release finale?

Secondo quanto è trapelato la release finale, destinata ai consumatori possessori di uno smartphone Pixel o Nexus di più recente fattura, arriverà nel terzo trimestre di quest’anno (molto probabilmente a fine settembre 2017).

Fino a tale data usciranno varie Developer Preview di Android O 8.0, ovvero adesso è disponibile la prima preview, poi a fine maggio arriverà la seconda preview, seguita dalla terza preview a fine giugno e infine dalla quarta preview per fine luglio 2017.

La prima preview sarà disponibile solo e unicamente per gli sviluppatori, potete scaricare la preview da questo LINK seguendo le istruzioni, installabile su Google Pixel, Pixel Plus, Nexus 5X, Nexus 6P e Nexus Player.

A partire dalla seconda fase della preview (fine maggio) si potrà accedere ad Android O anche tramite il programma beta di Android.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione