L’applicazione antivirus Android che non faceva nulla

Silvia
16 Mag 2014

Un durissimo colpo è stato inflitto alla credibilità dei controlli di qualità di mamma Google sul suo market Google Play. Lo store di app Android per i dispositivi marchiati robottino presentava fino a pochi giorni fa un’app “Virus Shield”, spacciata per antivirus dai produttori ma in realtà non faceva assolutamente nulla se non cambiare icona al tocco.

La truffa Virus Shield non era nemmeno troppo complessa, anzi, decisamente sfacciata. Non effettuava assolutamente alcun controllo antivirus nonostante nella descrizione riportasse “impedire alle app dannose di installarsi sul vostro dispositivo”, ma oltre al danno la beffa: l’app era a pagamento.

Circa 4$ il costo per questo applicazione truffaldina, scaricata circa 10.000 volte con un guadagno totale di circa 40.000 dollari per i suoi programmatori. Ma non è tutto: dato l’elevato numero di download l’app è stata in cima alla classifica delle app a pagamento più recenti e più vendute, subito dopo grandi colossi come Minecraft o la tastiera Swiftkey.

L’applicativo è stato rimosso dal Google Play dopo le segnalazioni di Android Police, il codice, difatti, decompilato ha chiarito il lavoro effettivo della stessa.

Di vero c’era solo la dichiarazione in cui gli sviluppatori si vantavano del poco consumo in ram e batteria e dell’assenza di pubblicità, magra consolazione.

Una brutta figura del team Google che potrebbe, quantomeno, verificare più attentamente almeno le applicazioni a pagamento.

virus shield fake android app


Lascia la tua opinione