Apple: fine supporto per Mac Mini e MacBook 2009-2011

Silvia
29 Nov 2016

Ancora una volta Apple aggiorna la sua spietata lista sui dispositivi diventati obsoleti per i quali l’azienda non fornisce più supporto. I colpiti questa volta sono i Mac Mini e iMacBook prodotti negli anni 2009 2011

Mac Mini

Con obsoleti s’intende che l’azienda non ha più intenzione di offrire riparazioni o supporto tecnico per questo tipo di macchine. Ovviamente questa ristrettezza riguarda solo Apple mentre le sostituzioni di parti danneggiate, aggiornamenti hardware o altra assistenza potrà tranquillamente essere richiesta a tecnici specializzati

Fine supporto per Mac Mini e MacBook

Recentemente ha preso parte in questa lista anche l’iPhone 4, un vero peccato in quanto il dispositivo mobile dell’azienda ha ancora molto da offrire ai suoi utilizzatori. Per entrare nel dettaglio, vengono esclusi dal supporto in particolare il modello Mac Mini prodotto ad inizio 2009, il modello di MacBook del 2009 e il 15 e 17 pollici di MacBook Pro del 2011. 

Di norma Apple fornisce assistenza e supporto dai cinque ai sette anni dalla produzione del suo prodotto, in questo caso la scelta è stata inevitabile visto che il primo modello escluso risale al 2009 fino ad arrivare al MacBook Pro prodotto nel 2011

Questa è la situazione attuale nel nostro paese, mentre in zone particolari come la Turchia e la California, questi modelli di MacBook Pro sono considerati pezzi “vintage”, il che significa che i clienti possono ancora usufruire del servizio limitato prima che le macchine entrino dello status di “obsoleto”.

Per la precisione i modelli di MacMini e MacBook menzionati, ad oggi non sono ancora rientrati nella black-list in quanto questa decisione anche se già presa, sarà effettiva a partire dal 31 Dicembre 2016


Lascia la tua opinione