Chrome 60 per Android in arrivo sul Play Store: ecco le novità

Tommaso Lenci
2 Ago 2017

Nei prossimi giorni sarà disponibile al download sul Play Store la nuova versione del browser mobile di Google Chrome 60: ecco le novità implementate

Chrome 60

Uno dei browser più utilizzati al mondo per navigare su internet, Chrome, di recente è stato aggiornato alla versione 60 su PC Windows e MAC, ma oggi è arrivata pure la conferma della sua futura disponibilità per sistema operativo Android.

Chrome 60 in arrivo per Android: svelate le novità

Chrome 60 per Android introduce una nuova e interessante novità: adesso è possibile inserire nella home screen (pagina iniziale) del vostro smartphone un widget rapido per le ricerche e l’inserimento di urls.

Questo nuovo widget di ricerca implementato su Chrome 60 permette di effettuare una ricerca rapida direttamente dalla pagina iniziale senza dover aprire l’applicazione del browser: si risparmia quindi un passaggio.

Il widget è completo: supporta le normali ricerche scritte ma pure quelle vocali, in più vengono automaticamente inseriti gli eventuali urls copiati negli appunti.

Si tratta di un widget dalle dimensioni standard 4X2, ma è possibile ridimensionarlo per adeguarlo alle esigenze dell’utilizzatore.

Oltre al nuovo Widget che vi permette di accedere subito all’Omnibox (la barra di ricerca) di Chrome, sul browser mobile di Google è stata aggiunta un altra interessante caratteristica.

Tutte le volte che copiamo un Url (un link per un sito web o altro), quest’ultimo verrà evidenziato nella barra di ricerca di Chrome 60 come eventuale scelta tra i suggerimenti disponibili nell’elenco a discesa.

Altre novità riguardano le prestazioni del browser: adesso la versione 60 di Chrome visualizza più velocemente i font presenti nei siti web grazie ad una modifica nella lettura degli stili CSS.

Inoltre, funzionalità disponibile solo per gli sviluppatori, Chrome 60 inizia a supportare le API Payment Request per le applicazioni di pagamento native su Android, oltre al fatto che sono state modificate pure le API Credential Managemen per la gestione delle credenziali.

Potete scaricare la più recente versione del browser direttamente dal Google Play Store nei prossimi giorni.

Lascia la tua opinione