Come diventare un tester Facebook per la versione beta.

Tommaso Lenci
2 Gen 2014

Se sei un appassionato di Facebook, e non puoi fare a meno di collegarti costantemente per controllare, messaggi e notifiche, probabilmente avrai anche a cuore che tutte le funzionalità della piattaforma siano impeccabili se non altro perché continui bug sono molto fastidiosi soprattutto se non vengono risolti in breve tempo, in questo caso contribuisci per far si che ciò non accada più diventando un tester Facebook per la versione beta.

tester Facebook

Diventare tester Facebook per la versione beta è semplicissimo e anche molto utile perché si potrà contribuire nella segnalazione di tutti quei problemi che rendono l’utilizzo della piattaforma poco fluida dal proprio dispositivo Android.

Se volete diventare dei tester, non dovete fare altro che seguire queste semplici istruzioni: per prima cosa dovete iscrivervi al gruppo Google dei beta tester Facebook per Android che trovate cliccando qui.

Fatto ciò cliccate su Become a Tester nel Google Play Store in modo da eseguire il download dell’applicazione in versione beta.

A questo punto non dovrete fare altro che segnalare tutti problemi che riscontrate nell’apposita sezione che trovate all’interno dell’applicazione, dovrete solo iscrivervi al gruppo dei beta tester per Android su Facebook.

In questo modo gli sviluppatori di Menlo Park riceveranno tutte le varie segnalazioni e potranno sistemare e risolvere tutti i bug di sistema che segnalerete.

L’idea di creare questo Beta Program per Android è nata dalla necessita di avere dei feedback utili su cui lavorare ogni volta che s’immette su Google Play un aggiornamento o una nuova versione dell’applicazione, inizialmente il test delle release preliminari veniva svolto internamente all’azienda, sviluppatori e produttori di chip e device, tra cui c’erano HTC, Ericsson, Sony, Huawei e MediaTek, che s’impegnavano in questo lavoro di verifica. Come tutti sapete però il numero e la varietà di smartphone e tablet è elevatissima e questo fattore ha reso sempre più difficile controllare il funzionamento dell’applicazione su larga scala e sui diversi device, così sì e deciso di avvalersi dell’aiuto degli utenti che invieranno tutte le loro opinioni da diversi dispositivi in modo che gli sviluppatori riescano a localizzare e risolvere i vari problemi in maniera rapida e ottimale.

 

Lascia la tua opinione