Credito residuo insufficiente su Sim TIM, Vodafone, WIND Tre: cosa accade alla propria offerta?

Tommaso Lenci
23 Ott 2017

Cosa accade nel caso di mancato rinnovo della propria offerta su scheda Sim TIM, Vodafone, Wind Tre in caso di credito residuo insufficiente? Ecco come si comportano gli operatori.

Wind, Vodafone, Tim e Tre mancato rinnovo offerta

Vi è mai capitato di avere un credito residuo a fine mese insufficiente per coprire interamente il rinnovo del vostro piano tariffario telefonico del vostro smartphone?

Credito residuo insufficiente per il rinnovo offerta TIM, Vodafone, Wind Tre: ecco cosa accade

Ebbene non tutti gli operatori telefonici si comportano alla stessa maniera: ecco come TIM, Vodafone, Wind e Tre trattano la situazione.

TIM rinnovo offerta non riuscita

Se siete clienti dello storico operatore italiano il credito residuo della vostra sim telefonica verrà scalato al momento della data del rinnovo, e se quest’ultimo non è sufficiente la vostra tariffa telefonica rimarrà attiva ma con dei blocchi.

L’utente infatti non potrà ne chiamare, ne inviare sms o navigare sul web.

Al momento che effettuerete una ricarica vi sarà addebitato il restante costo del vostro profilo tariffario e tutto tornerà a funzionare come prima: chiamate, sms e navigazione sul web saranno attivate.

Se non effettuate una ricarica entro i primi 30 giorni, TIM inizierà una procedura di disattivazione della vostra offerta: in questo caso avrete ulteriori 30 giorni per procedere all’accredito della somma o il vostro profilo tariffario sarà disattivato.

Vodafone rinnovo offerta non riuscita

Vodafone, come TIM, scala il credito necessario per il rinnovo dell’offerta: se quest’ultimo è insufficiente il piano tariffario rimane attivo ma potrete solo ricevere chiamate, mentre il resto sarà bloccato.

Con una successiva ricarica potrete saldare il costo residuo della vostra offerta tariffaria e renderla completamente attiva.

Al secondo mancato rinnovo del vostro profilo tariffario, Vodafone manterrà la vostra offerta ma quest’ultima non si potrà utilizzare.

Dopo 6 mesi che non effettuate più ricarica per coprire il costo dell’offerta, quest’ultima si disattiverà definitivamente.

WIND rinnovo offerta non riuscita

Pure per Wind in caso di mancato rinnovo dell’offerta per credito residuo insufficiente l’opzione resterà attiva ma non utilizzabile: solamente con una seconda ricarica che coprirà il costo della promo il piano tariffario si riattiverà.

Nel caso in cui il secondo rinnovo viene saltato, l’offerta tariffaria rimarrà attiva, ma non funzionante, fino alla vita stessa della sim telefonica.

Tre Italia rinnovo offerta non riuscita

Se siete clienti Tre Italia e il vostro credito residuo è insufficiente per coprire il costo del rinnovo del vostro profilo tariffario, allora l’opzione in questione andrà in sospensione per 180 giorni.

Terminati i 180 giorni, l’opzione tariffaria verrà automaticamente disattivata se il cliente non copre il costo con una successiva ricarica con credito sufficiente.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione