Distribuzione Android Nougat Aprile 2017: sale ma non troppo

Tommaso Lenci
7 Apr 2017

Google ha rilasciato il riepilogo statistico delle quote di mercato delle varie versioni di Android ad Aprile 2017: Android Nougat sale ancora ma non troppo rispetto alle aspettative.

Android Nougat quote Aprile 2017

La frammentazione del sistema operativo Android è di fatto un problema che Google sta cercando di risolvere, anche se non sta ricevendo molto l’aiuto da parte dei grandi produttori mondiali, sempre un po’ troppo lenti a rilasciare aggiornamenti software.

Android Nougat ad aprile 2017: l’incremento c’è ma non di molto

L’ultima versione del sistema operativo mobile di Google continua a faticare a imporsi sul mercato dato che fino a primi giorni di Aprile 2017 ha raggiunto una quota complessiva di circa il 5% (4.9% per essere pignoli).

L’incremento percentuale rispetto al mese di marzo 2017 c’è sicuramente stato, ma si parla sempre di un aumento di soli 2.1 punti percentuali, incremento piuttosto limitato quindi e forse inferiore rispetto alle aspettative di molti.

Android Nougat rimane quindi ancora un sistema operativo di nicchia nel panorama degli smartphone venduti in tutto il mondo, dato che al momento viene utilizzato principalmente nei nuovi dispositivi di fascia medio-alta e top di gamma del 2017, o su dispositivi ex top di gamma del 2016 aggiornati di recente.

Ovviamente sul mercato stanno arrivando pure smartphone di fascia media e media bassa con Android Nougat, ma i primi effetti sostanziali si avranno solamente nei mesi di maggio-giugno, mesi in cui sicuramente ci saranno ulteriori aggiornamenti di smartphone di fascia meno costosa che incrementeranno la quota di mercato.

Le altre quote di mercato: domina ancora Android Lollipop, a seguire Marshmallow

Al momento la versione più utilizzata del sistema operativo mobile di Google rimane Android Lollipop (5.0.1 e 5.1.1 insieme) che raggiungono la quota del 32%.

Più vicino rispetto al passato troviamo Android Marshmallow che si aggiudica oggi la seconda posizione con uno sharing del 31,2%, mentre Android KitKat si assesta su una percentuale ancora piuttosto importante pari al 20%.

L’analisi fino ai primi giorni del mese di aprile evidenzia il declino ormai evidente e costante di Android Jelly Bean (4.1, 4.2 e 4.3 insieme) con una quota appena superiore al 10%, mentre ormai ICS 4.x e Gingerbred 2.x sono ormai del tutto quasi estinti dato che insieme hanno una quota complessiva inferiore al 2%.

Fonte: Notizia Ufficiale

Lascia la tua opinione