Effetto Galaxy S7 e Huawei P9: Android Nougat sale del 133% a marzo

Tommaso Lenci
8 Mar 2017

Android Nougat aumenta considerevolmente la sua quota di mercato grazie sicuramente agli aggiornamenti internazionali di Galaxy S7 e Huawei P9.

Android Nougat in Crescita

Google ha rilasciato ufficialmente le quote di mercato delle varie versione del suo sistema operativo mobile datate a inizio marzo 2017, e la sorpresa più interessante è che l’ultima versione Android Nougat ha avuto un incremento pari al 133% rispetto al mese precedente.

Android Nougat: aumento consistente grazie all’aggiornamento di alcuni smartphone top di gamma

Nougat infatti grazie sicuramente agli aggiornamenti di prodotti molto venduti (anche in Italia) quali il Samsung Galaxy S7 e S7 Edge, e degli Huawei P9 (e varianti P9 Plus e Lite) ha raggiunto una quota di mercato pari al 2.8%.

Il balzo in avanti è appunto importante dato che a inizio febbraio 2017 Nougat aveva sie e no una quota di mercato di appena 1.2%: in appena 30 giorni la quota è salita di 1.6 punti percentuali pari al 133% di aumento.

Anche se i Galaxy S7. S7 Edge e Huawei P9 (e varianti), oltre agli LG G5 sono stati aggiornati e sul mercato sono usciti nuovi prodotti con Nougat già pre-installato, alla fine l’aumento della quota di mercato è evidente ma in termini assoluti il 2.8% rimane sempre un valore piuttosto basso.

Le altre quote di mercato

Il re del sistema operativo mobile di google rimane ancora oggi Android Lollipop con una quota complessiva del 32.5% tallonato però molto da vicino da Android Marshmallow che raggiunge un 31.3%.

Sulla carta gli smartphone con Android Lollipop dovrebbero essere aggiornabili a Marshmallow, ma dato che quest’ultimo non ha ancora superato il precedente è molto probabile che questa quota riguarda soprattutto smartphone di fascia medio bassa che non saranno mai aggiornati dai rispettivi produttori.

Android Kitkat rimane ancora un sistema operativo molto utilizzato pur avendo ormai la sua età, con una quota di mercato pari al 20.8%: si tratta anche qua di prodotti di fascia medio bassa non aggiornabili e utilizzati ancora da molti clienti.

Android Jelly Bean che fino a un anno fa aveva una quota di mercato piuttosto importante, sta lentamente morendo anche se ad oggi ha ancora una quota del 10.6%.

Ormai quasi estinti le nicchie di dispositivi mobili molto vecchi che utilizzano ancora ICS (1%) e Gingerbred (1%).

 

Molto presto Android Jelly Bean farà la fine di ICS e GingerBred dato che molte applicazioni moderne necessitano almeno di Android KitKat per funzionare, e quindi i consumatori gioco forza dovranno cambiare dispositivo per averle.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione