Eseguire Root su Android con un click grazie a TunesGO

Silvia
19 Dic 2016

Eseguire il Root su un dispositivo Android per molti utenti può sembrare complicato e macchinoso, sopratutto per chi si avvicina per ala prima volta ad un sistema operativo così complesso

root android

Ottenere i permessi di Root su Android permette di accedere ai file interni del dispositivo per eventuali modifiche e hack, operazioni che normalmente non sarebbero concesse a causa delle “chiusure” di sicurezza del sistema operativo di Google

Eseguire il Root su Android con un click

Grazie al Root, che è alla pari della pratica del jailbreak per gli utenti iOS, è possibile per esempio gestire, modificare, cancellare o eliminare qualsiasi file o applicazione dal dispositivo, anche quelle installate da sistema.

Oggi eseguire il Root  su un dispositivo Android non richiede particolari attitudini e neanche una conoscenza avanzata di un linguaggio di programmazione, il Root è alla portata di tutti ma bisogna prestare una particolare attenzione a ciò che si va a modificare perchè si potrebbero arrecare danni al dispositivo irreparabili.

Esiste in rete il tool certificato TunesGO che permette di gestire i backup dei dispositivi, nato come “iOS & Android Manager” nasconde un’opzione che permette di eseguire il root di Android con un click, ecco come:

  1. Installa, avvia TunesGO (download qui) e collega il tuo dispositivo Android al PC via USB.
  2. Dopo che il programma avrà identificato il dispositivo apparirà nella prima schermata
  3. Seleziona l’opzione Toolbox, l’ultima in alto a destra della pagina
  4. Qui troverai l’opzione One-click-Root
  5. Seleziona l’opzione e attendi il termine del processo
  6. Ora sul tuo dispositivo Android è possibile accedere ai file del Root

Come ha visto i passaggi sono pochi, semplici e a prova di dubbio, basta davvero un click per eseguire il root su Android.

Ora puoi gestire pienamente il tuo dispositivo ma fai attenzione e prendi le giuste precauzioni prima di eseguire qualsiasi modifica. E’ consigliato, prima di procedere con i passaggi, eseguire un backup completo di tutti i dati importanti contenuti nel dispositivo Android

Fonte guideitech.com


Lascia la tua opinione