Galaxy A5 2017, Galaxy A3 e A7 2017 sono ufficiali: prezzo, disponibilità

Tommaso Lenci
2 Gen 2017

Samsung ha ufficializzato i nuovi Galaxy A5 2017, Galaxy A3 2017 e A7 2017: ecco il prezzo di vendita in Europa, la loro disponibilità e le caratteristiche hardware principali.

Galaxy A5 2017, A3 2017: prezzo disponibilità

Dopo qualche settimana di rumors, finalmente Samsung ha ufficializzato la nuova gamma Galaxy A 2017 che attualmente comprende il Galaxy A5 2017, il Galaxy A3 2017 (entrambi arriveranno sicuramente in Europa) e poi il Galaxy A7 2017 (quest’ultimo non dovrebbe arrivare).

Galaxy A 2017: le differenze più evidenti rispetto ai modelli 2016

Tutti e tre i dispositivi avranno come caratteristica distintiva rispetto ai modelli del 2016 la certificazione IP68, ovvero sono resistenti all’acqua e alla sporcizia in generale.

Inoltre cambierà in parte anche il design, più simile al Galaxy S7, dato che tutti e tre i modelli avranno una scocca completamente in alluminio con rifiniture in vetro 3D sia davanti che dietro, per un tocco ancora più premium come l’attuale top di gamma dell’azienda coreana.

Va poi ricordato che tutti e tre i nuovi Galaxy A 2017 arriveranno in quattro distinte colorazioni: Black Sky (nero), Gold Sand (oro), Blue Mist (blu) e Peach Cloud (rosa).

Altra caratteristica distintiva rispetto ai modelli 2016 è la presenza della porta USB Type C che permette la ricarica rapida della batteria, e la funzionalità Always on Display grazie ai display Super Amoled.

Galaxy A5 2017 e Galaxy A3 2017 arriveranno in Europa nei primi giorni di febbraio 2017, un pochino più tardi rispetto al lancio ufficiale in Asia che dovrebbe avvenire poco prima della fine di gennaio 2017.

Secondo quanto è trapelato il Galaxy A5 2017 in Europa (e forse anche in Italia) costerà di listino 429 euro, mentre il Galaxy A3 2017 costerà 329 euro.

Samsung Galaxy A5 2017: qualche dettaglio hardware

Dal punto di vista hardware il Galaxy A5 2017 si presenta ancora con un display da 5.2 pollici di diagonale con risoluzione FHD 1920 x 1080 pixel, ma con un nuovo processore Octa-Core a 64bit (chipset Exynos non ancora ufficializzato) funzionate alla frequenza massima di 1.9 Ghz.

A5 2017 monta poi 3GB di memoria ram e 32GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 256GB.

Il comparto multimediale viene decisamente rinnovato con una fotocamera anteriore da ben 16 megapixel e una fotocamera posteriore ancora da 16 megapixel.

Il tutto viene alimentato da una batteria interna da 3000 mAh con ricarica rapida, mentre dal punto di vista del software troviamo Android Marhmallow 6.0.1; non viene detto quando sarà aggiornato ad Android Nougat.

Le dimensioni del dispositivo sono di 146.1 x 71.4 x 7.9mm, presente lo scanner per le impronte digitali, il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 e il chipset NFC.

Samsung Galaxy A3 2017: dettagli hardware principali

L’altro dispositivo che arriverà anche da noi è il Galaxy A3 2017, che si presenta ancora con un display da 4.7 pollici di diagonale con tecnologia Super Amoled, e un chipset Octa-Core a 64bit funzionante alla frequenza massima di 1.6 Ghz.

Al suo interno troviamo 2GB di memoria ram e 16GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 256GB.

Il comparto multimediale comprende una fotocamera posteriore da 13 megapixel e una fotocamera anteriore da 8 megapixel per selfie.

Il tutto viene alimentato da una batteria da 2350 mAh e come sistema operativo confermato Android Marshmallow 6.0.1.

La scocca ha dimensioni 135.4 x 66.2 x 7.9mm ed è presente lo scanner per le impronte digitali, il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 e il chipset NFC.

Galaxy A7 2017: non arriverà da noi

Infine c’è pure il Galaxy A7 2017, ma quest’ultimo sembra che non verrà commercializzato da noi; questo dispositivo è simile al A5 2017 solamente ha un display più grande da 5.7 pollici Super Amoled e FHD 1080p, e una batteria interna da 3600 mAh.

Aspettiamoci comunque presto più dettagli concreti sull’effettiva disponibilità e del prezzo in Italia, dato che come sappiamo di solito da noi gli smartphone costano sempre un po’ di più per via delle tasse.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione