Galaxy Note 7: presto Samsung svelerà i risultati dell’investigazione sulle esplosioni

Tommaso Lenci
29 Nov 2016

I risultati delle attese analisi investigative compiute da Samsung sulle esplosioni del Galaxy Note 7 saranno annunciati a partire dal prossimo mese.

Galaxy Note 7 risolvere mistero esplosioni

Molti di voi sapranno già che i Galaxy Note 7 hanno avuto grossi problemi di sicurezza, dato che in alcuni casi prendevano fuoco ed esplodevano: erano potenzialmente pericolosi per persone e cose nelle vicinanze.

Samsung ha dovuto quindi togliere dal mercato il Note 7 ma nel durante della situazione ha prima effettuato un richiamo e poi un secondo, che è stato quello definitivo.

L’azienda coreana in quei momenti pensava di aver capito e risolto il mistero dei Galaxy Note 7 che prendevano fuoco: il tutto fu addebitato ad una partita di batterie difettose prodotte da un certo fornitore.

In verità si scoprì che il problema sembrava essere più grave del previsto dato che anche i lotti di Galaxy Note 7 considerati sicuri dal produttore, perché non utilizzanti quel tipo di batterie, alla fine risultavano anche loro in alcuni casi pericolosi.

Per questo Samsung ha deciso di ritirare tutti i Note 7 dal mercato, bloccare l’utilizzo del software e limitare la ricarica della batteria a tutti coloro che non l’hanno ancora riconsegnato.

Samsung pronta a breve per svelare il mistero delle esplosioni del Galaxy Note 7?

Ebbene fonti del settore sulla sicurezza provenienti dalla Corea del Sud asseriscono che Samsung, molto presto, svelerà al grande pubblico i risultati di tutta questa lunga e complicata procedura di investigazione.

I risultati dovrebbero arrivare già a partire dai primi giorni del prossimo mese, al massimo in un paio di settimane, e speriamo che questa volta il colosso coreano farà definitivamente chiarezza su quest’accaduto.

Il solo fatto di spiegare definitivamente dove stava il problema del Galaxy Note 7 potrebbe risollevare un po’ l’immagine generale dell’azienda, che è caduta due volte nei guai con i propri clienti: la prima volta presentando un prodotto potenzialmente pericoloso, la seconda pensando di aver risolto il problema quando invece non era stato così.

Samsung sta cercando di risollevare le vendite generali del marchio cadute un po’ in disgrazia con l’uscita del Note 7, commercializzando nuovi colori per il Galaxy S7 e S7 Edge.

Ma la vera attesa ormai per molti consumatori ed esperti di mercato è febbraio-marzo 2017, ovvero il momento in cui verrà annunciato il nuovo Galaxy S8.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione