Galaxy Note 8 con batteria prodotta da LG?

Silvia
19 Dic 2016

Suona strano ma i due acerrimi nemici di sempre Samsung ed LG potrebbero concludere una collaborazione. Secondo un nuovo report proveniente da oriente, l’azienda per la progettazione del Galaxy Note 8 non vuole correre rischi e sarebbe disposta ad affidare la produzione delle batterie del dispositivo alla divisione di LG Chemical

Galaxy Note 7 rumors

D’altronde non sarebbe il primo caso in cui vediamo Samsung ed LG stringere accordi, in passato dopo l’esclusione di Sharp per la realizzazione di display di grandi dimensioni è subentrata LG che ha fornito pannelli LCD per le TV di Smasung

Galaxy Note 8

Dopo la pubblicità negativa guadagnata con i problemi legati al Galaxy Note 7 Samsung per il prossimo Note 8 deve prendere tutte le precauzioni possibili per non rischiare un altro flop.

Anche se tutt’oggi siamo in attesa di un resoconto dettagliato che evidenzia quale sia stata la causa delle esplosioni del Galaxy Note 7, l’attenzione è sempre stat rivolta verso l’incriminata batteria e un’errore di progettazione, voluta dagli sviluppatori Samsung, che ha determinato un design così aggressivo del Galaxy Note 7

Secondo fonti ben informate l’affare è prossimo alla conclusione e, anche se non viene menzionato un dispositivo in particolare che andrà a rifornire LG con le sue batterie, gli indizi lasciano presupporre che si tratti esattamente del Galaxy Note 8.

Tenendo conto dei tempi di progettazione, sviluppo e produzione è alquanto impossibile vedere le batterie di LG nel Galaxy S8, ormai la presentazione è alle porte e per il dispositivo non è possibile applicare nessuna modifica.

La prossima unità a cui Samsung punterà la sua attenzione sarà proprio il Galaxy Note 8 che presumibilmente potrà integrare le batterie di LG ed erediterà alcune nuove caratteristiche del Galaxy S8 come il tanto chiacchierato assistente vocale sviluppato da VIV a altri ultimi ritrovati di alta tecnologia che ancora non conosciamo. Il Galaxy Note 8 è atteso per il terzo trimestre del 2017 e molto probabilmente il progetto è ancora tutto da imbastire


Lascia la tua opinione