Galaxy Note 8 ha un display migliore del Galaxy S8: ecco il perché

Tommaso Lenci
29 Ago 2017

DisplayMate ha certificato il display del Galaxy Note 8 come il migliore attualmente sul mercato, superando quello del Galaxy S8 che era considerato il top ad inizio anno: ecco il perché.

Galaxy Note 8 ha il display migliore del Galaxy S8

Se la qualità visiva del display è uno dei vostri fattori principali di scelta d’acquisto di uno smartphone, allora il sito punto di riferimento per questa tecnologia è DisplayMate.

Oggi il sito pieno di esperti e ingegneri del settore ha valutato il display del nuovo Galaxy Note 8, promuovendolo come il miglior panello per dispositivi mobili attualmente disponibile sul mercato.

Il display Infinity da 6.3 pollici di diagonale del Note 8 risulta essere migliore anche dei precedenti primi classificati, ovvero i display Infinity utilizzati sul Galaxy S8 e S8+, che hanno rispettivamente una diagonale di 5.8 e 6.2 pollici.

Galaxy Note 8 vs Galaxy S8 (S8+): il confronto dei display

In cosa è migliorato il display Infinity del Galaxy Note 8 rispetto a quello del Galaxy S8 e S8+?

Il personale di DisplayMate ha elencato quali sono le reali migliorie che Samsung ha introdotto nella sua tecnologia a schermo intero per il nuovo phablet top di gamma.

Per prima cosa il display del Galaxy Note 8 raggiunge una luminosità massima più elevata del 22% rispetto al display del Galaxy S8, superando la punta dei 1200 Nits.

Questo si traduce una qualità visiva sotto la luce diretta del sole senza pari rispetto alla concorrenza.

Il display in questione ha una gamma di colori più ampia dato che ottiene un valore massimo del 112% nello standard DCI-P3: questo significa avere una qualità visiva dei colori superiori in condizioni di alta luminosità ambientale.

Samsung ha poi migliorato la precisione del colore in assoluto, migliori prestazioni per l’angolo di visuale, miglioramenti nella gestione automatica della luminosità.

Inoltre adesso tramite l’Edge Display è più facile configurare le schermate sui bordi curvi e la gestione avanzata della visualizzazione adesso viene gestita tramite hardware e non più tramite software.

L’azienda coreana ha ottimizzato il processore d’immagine per la luminosità dinamica adattativa e la gamma di contrasto.

Sono state migliorate le modalità di risparmio energetico e grazie alla protezione Gorilla Glass 5 ci sono meno rischi che il pannello si possa rompere.

DisplayMate ha poi elencato alcune qualità in assoluto del display montato sul Galaxy Note 8 che vi elenchiamo brevemente.

Galaxy Note 8: le peculiarità uniche del display Infinity

E’ un display che grazie alla risoluzione 3K 2960 x 1440 pixel pur avendo una diagonale di 6.3 pollici garantisce un elevata densità per pixel pari a 521 PPI.

Sono supportate 4 diverse modalità di schermo e tre modalità di colori che risultano avere tutte un alta precisione dei colori in assoluto secondo gli standard di misurazione.

Il display del Galaxy Note 8 disponine di una qualità visiva pari al 100% DCI-P3 con la modalità Digital Cinema, qualità che si ritrova anche nei più moderni TV Ultra HD 4K.

Il pannello del top di gamma coreano supporta lo standard visivo Mobile HDR Premium e UHD Alliance, quindi può visualizzare al meglio tutti i recenti contenuti multimediali con risoluzione Ultra HD e HDR attivo.

La qualità dei contenuti in HDR è garantita dalla luminosità massima del display che supera i 1200 Nits.

Inoltre la gestione della luminosità automatica è sempre elevata grazie alla tecnologia Dual Ambient Light Sensor

Esiste pure la modalità notturna che abilita un filtro con luce blu che a seconda delle impostazioni gestite dall’utente riesce a mantenere una qualità visiva di notte senza affaticare la vista.

Per maggiori informazioni: Fonte

Lascia la tua opinione