Galaxy Note 8 le app native disponibili per altri smartphone Samsung: come installarle

Tommaso Lenci
26 Ago 2017

Ecco una mini guida per utenti consapevoli che vi permette di installare le applicazioni native del Galaxy Note 8 su altri smartphone Samsung.

Galaxy Note 8 app per altri smartphone Galaxy

Dopo l’annuncio ufficiale il 23 agosto 2017 del Galaxy Note 8, alcuni esperti informatici Android del forum XDA Developers hanno letteralmente catturato le applicazioni native che vengono utilizzate sul top di gamma coreano, e le hanno rese disponibili per tutti i restanti smartphone Samsung.

Ovviamente ci sono dei requisiti necessari e avere delle conoscenze di base per poter installare queste applicazioni native.

Per prima cosa le app native del Note 8 possono essere installate solamente su smartphone Samsung Galaxy che utilizzano come sistema operativo Android Nougat 7.0.

Sostanzialmente i possessori di un Galaxy S8, S8+, Galaxy S7 e S7 Edge, Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge Plus, Galaxy A5 2016 e Galaxy A3 2016, Galaxy A5 2017 possono provare ad installare queste applicazioni.

Samsung Galaxy Note 8: le applicazioni native da provare su altri smartphone

Le app che potete provare sono: Phone and Contacts, Incall UI, Browser, Clock, Calendar, TouchWiz Home, Edge Lightning, Task Edge, People Edge, S Finder, Samsung Themes Store, Smart Manager, Keyboard, Gallery, Calculator,Weather.

Per poter installare il software in questione bisogna avere un po’ di conoscenza con il TWRP recovery and Root.

Seguendo questa mini guida, i più esperti potranno eseguire facilmente l’installazione.

La mini guida

Per prima cosa va scaricato il file ZIP contenente tutte le applicazioni native (LINK) del Galaxy Note 8.

Dovete disinstallare la versione corrente del Samsung Browser e Samsung Calculator (calcolatrice).

Entrate in modalità recovery sul vostro smartphone, premete la funzione install e selezionare il file ZIP copiato nella directory da voi precedentemente selezionata: eseguite adesso il Flash.

Dopo la procedura di flash effettuate il reboot del dispositivo.

Ovviamente se non siete esperti vi consigliamo caldamente di non effettuare questa procedura.

Per maggiori informazioni: XDA Developers

Lascia la tua opinione