Galaxy S6 e S6 Edge Android Nougat: Samsung ha iniziato i primi test

Tommaso Lenci
13 Nov 2016

Rumors indicano che Samsung ha iniziato ad effettuare i primi test per l’aggiornamento Android Nougat per Galaxy S6 e S6 Edge: il firmware disponibile per il prossimo anno?

Galaxy S6 Android Nougat

Dopo l’annuncio della prima fase beta di Android Nougat 7.0 per i suoi top di gamma Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, con possibilità di scaricare anche i firmware ufficiali della beta, sembra che Samsung sia al lavoro per portare l’ultima versione del sistema operativo mobile di Google anche su altri due dispositivi.

Samsung Galaxy S6 e S6 Edge: rumors sull’aggiornamento Android Nougat

Stiamo parlando del Galaxy S6 e della sua variante S6 Edge (aggiungiamo anche su S6 Edge Plus per completezza), che molto probabilmente riceveranno Android Nougat poco dopo il rilascio ufficiale per la gamma S7.

Il sito Sammobile ha infatti informato il web che l’azienda coreana ha iniziato da poco a sviluppare il nuovo software con firmware che ha un finale seriale XXS5DPK7.

Il firmware in questione è ancora in fase iniziale di sviluppo, quindi cambierà seriale con il passare del tempo, a seconda dell’operatore telefonico o del paese dove è venduto il dispositivo.

Inoltre il firmware sarà modificato più volte dato che Samsung dovrà compiere tutti i test necessari per rendere il software perfettamente funzionante, o almeno il migliore possibile, per i propri Galaxy S6 e S6 Edge.

I tempi di rilascio del firmware finale destinato ai consumatori non saranno particolarmente lunghi, ma ovviamente passeranno ancora alcuni mesi prima dell’uscita ufficiale del software.

Si pensa infatti che prima Samsung renderà disponibile Android Nougat per i Galaxy S7 e S7 Edge, e qualche settimana dopo inizierà la procedura di diffusione anche per i Galaxy S6 e S6 Edge.

Sostanzialmente dato che per gli S7 si parla di un aggiornamento previsto per il 2017, per gli S6 i tempi di aggiornamento potrebbero slittare a febbraio-marzo del prossimo anno: ma almeno c’è la certezza che l’aggiornamento si farà.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione