Galaxy S7 e S7 Edge: Android Nougat per alcuni utenti per il Soak Test

Tommaso Lenci
4 Gen 2017

Samsung ha iniziato a rilasciare aggiornamenti ufficiali ad Android Nougat per alcuni utenti di Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge: si tratta di un Soak Test.

Galaxy S7 e S7 Nougat Soak Test

A pochi giorni dalla fine del test della beta pubblica di Android Nougat per Galaxy S7 e S7 Edge, Samsung pare che abbia già iniziato a procedere allo step successivo.

Non si tratta ancora del rilascio ufficiale a livello internazionale, ma l’azienda coreana ha già diffuso per alcuni utenti l’aggiornamento definitivo per effettuare un primo test sulla procedura.

Questo test effettuato su piccola scala viene comunemente definito dagli esperti Soak Test, e serve sostanzialmente ai produttori di smartphone di verificare che tutto funzioni correttamente, prima del rilascio ufficiale su larga scala.

Soak Test Android Nougat per Galaxy S7 e S7 Edge: alcune informazioni

Più nello specifico questo Soak Test ha inviato il firmware seriale G935FXXU1DPLR che ribadiamo contiene l’aggiornamento ad Android Nougat, con le patch di sicurezza rilasciate da Google nel mese di gennaio 2017.

Dato che Samsung non rilascerà più beta pubbliche, è ovvio che quest’ultimo firmware faccia parte della release ufficiale con l’aggiornamento Android Nougat destinato al consumatore comune.

Il Soak Test è sicuramente un interessante notizia per tutti coloro che hanno acquistato un Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge in Italia e in altre parti del mondo: questo significa che Samsung stra procedendo secondo i propri step e l’aggiornamento ufficiale sarà presto disponibile per tutti.

L’azienda coreana ha infatti confermato la propria intenzione di rilasciare l’aggiornamento Android Nougat per i propri smartphone top di gamma entro la fine di gennaio 2017, o nel caso peggiore a febbraio di quest’anno.

Sappiamo che alcuni Galaxy S7 No brand e S7 Edge Vodafone hanno ricevuto di recente un aggiornamento firmware con le patch di sicurezza di Dicembre 2016; il fatto che non tutte le versioni abbiano ricevuto tale patch forse significa che Samsung procederà ad aggiornare tutte le varianti direttamente ad Android Nougat per risparmiare tempo e fatica.

Lascia la tua opinione