Galaxy S8 e S8+ con il bug dell’autofocus della camera: Samsung risponde

Tommaso Lenci
29 Nov 2017

Samsung risponde agli utenti che fino ad oggi presentano un problema/bug sull’autofocus della camera posteriore sui Galaxy S8 e S8+: ecco cosa viene suggerito.

Galaxy S8 problema focus camera

Un numero sempre maggiore, che ha raggiunto adesso una quota abbastanza significante, di utenti possessori di un Galaxy S8 o S8+ si sta lamentando di un problema/bug che affligge la fotocamera posteriore.

In particolare il problema riarderebbe l’incapacità della fotocamera posteriore di mettere a fuoco mentre si sta scattando una fotografia: il problema persiste sia con l’app camera ufficiale che con quelle distribuiti da terzi sul Google Play Store.

Sfortunatamente il problema della messa a fuoco è presente sia quando è direttamente lo smartphone a gestirla (autofocus), sia quando si attiva la modalità pro che permette all’utente di mettere a fuoco manualmente facendo tap sulla parte interessata.

Il problema della messa a fuoco è diventato un bug piuttosto serio dato che la comunità di supporto Samsung ha raccolto un numero crescente di segnalazioni iniziate già dai primi mesi di commercializzazione del prodotto.

Galaxy S8 e S8+ cosa suggerisce Samsung per risolvere il problema della messa a fuoco della camera

Samsung ha voluto rispondere tramite un proprio collaboratore su come sia possibile effettuare alcune verifiche per eventualmente risolvere il problema.

Il collaboratore ha infatti invitato gli utenti possessori di Galaxy S8 e S8+ con problemi alla fotocamera di verificare se tutte le applicazioni utilizzate per la camera sono state aggiornate alla versione più recente, utilizzando il Google Play Store o il Samsung App.

Altro passo da compiere è verificare se il sistema operativo utilizza l’ultimo firmware disponibile, quindi è stato aggiornato: potete controllare entrando in impostazioni->info telefono->aggiornamenti tramite connessione Wifi o LTE 4G.

Viene inoltre suggerito di pulire la cache e i dati delle applicazioni, ed eventualmente procedere a pulire la cache dello smartphone tramite recovery mode.

Se avete tutto aggiornato e la pulitura della cache non offre soluzioni allora il collaboratore Samsung suggerisce di fare un altra prova.

Sarebbe quella di dare un leggero colpetto sulla parte posteriore del telefono e/o eventualmente scuoterlo leggermente, senza troppa forza.

Se tutte queste possibili soluzioni non hanno portato a nessun miglioramento, Samsung consiglia l’utente di portare il dispositivo in garanzia ad effettuare una valutazione dell’effettivo problema per un eventuale riparazione.

Sta di fatto che ad oggi la stessa Samsung non sembra essere sicura quale sia la causa che provoca il problema della messa a fuoco sui Galaxy S8 e S8+: guasto hardware o bug software?.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione