Galaxy S8 e S8+ sono ufficiali: caratteristiche e prezzo in Italia

Tommaso Lenci
29 Mar 2017

Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ sono stato ufficializzati oggi: ecco le principale caratteristiche dei due nuovi top di gamma e il prezzo di vendita in Italia.

Galaxy S8 ufficiale

Dopo mesi di speculazioni ecco finalmente l’annuncio ufficiale dei nuovi smartphone top di gamma Galaxy S8 e Galaxy S8+ di Samsung, due dei prodotti più importanti per l’azienda coreana intenzionata a risollevare il buon nome del marchio dopo il fallimento del Galaxy Note 7.

Galaxy S8 e S8+: ecco cosa bisogna sapere

DESIGN

I Galaxy S8 e S8+ puntano su un design decisamente più spinto e innovativo rispetto alla precedente generazione, con dimensioni praticamente quasi identiche ma display molto più grandi grazie alla nuova tecnologia a tutto schermo con pannelli curvi e bordi molto sottili.

I nuovi top di gamma di Samsung sono quindi una naturale e bella evoluzione dei display curvi già visti in precedenza sui modelli Galaxy S6 e Galaxy S7, con il beneficio questa volta di un vero display a tutto schermo che fornisce una nuova esperienza e un effetto Wow al primo sguardo.

Dato che il dispositivo ha moltissimi sensori posizionati sulla scocca anteriore Samsung ha deciso di nasconderli molto bene utilizzando unicamente una scocca anteriore in colorazione nera, mentre i bordi e la scocca posteriore saranno disponibili nelle colorazioni Midnight Black, Orchid Gray, Arctic Silver, Coral Blue e Maple Gold.

La scocca posteriore per la prima volta in un dispositivo Samsung ospiterà lo scanner per le impronte digitali che sarà posizionato appena accanto (sulla destra) alla fotocamera posteriore e al flash LED.

Oltre ai classici tasti per il volume, accensione e spegnimento, sulla scocca dei nuovi Galaxy troverete pure il tasto dedicato all’assistente Bixby.

Sia Galaxy S8 che S8+ sono certificati IP68, ovvero resistenti all’acqua e alla sporcizia in generale.

Display

Sia S8 che S8+ utilizzano un display Super Amoled con risoluzione WQHD+ da 2960 x 1440 pixel, risoluzione diversa rispetto allo standard perché il pannello ha un formato in 18.5:9, dove quello 0.5 è dedicato ai display su schermo che sostituiscono definitivamente i tasti home e di navigazione fisici sulla scocca.

Il display da 5.8 pollici di diagonale per S8 e da 6.2 pollici di diagonale per S8+ vengono chiamati da Samsung “Infinity display” per le caratteristiche sopra elencate e un rapporto display-scocca anteriore superiore al 84%.

I display Infinity di Samsung supportano nativamente la tecnologia HDR 10 ma non quella  Dolby Vision; sono inoltre i primi pannelli a ricevere la certificazione Ultra Dynamic Range.

Samsung per proteggere il display ha deciso di adottare la tecnologia Gorilla Glass 5 sia sul fronte che sul retro del dispositivo.

Chipset e memoria

Galaxy S8 e S8+ utilizzeranno due tipi di processori (che cambieranno a seconda del paese dove sarà commercializzato), ovvero lo Snapdragon 835 o l’Exynos 8895 entrambi due processori Octa-Core a 64bit di ultima generazione, abbinati a 4GB di memoria ram DDR4 e 64GB di memoria interna UFS 2.0 espandibile con microSD.

In Italia arriverà la versione con chipset Exynos 8895 e non con quella con chipset Snapdragon 835, che sembra sia limitato agli Stati Uniti e altri paesi selezionati.

Sulla carta Samsung potrebbe lanciare pure una versione da 6GB di ram e 128GB di rom unicamente per il mercato cinese, dove qua i dispositivi hanno sempre specifiche più spinte.

Multimedialità

Confermato il fatto che Galaxy S8 non utilizzerà la tecnologia Dual Camera (ovvero due sensori fotografici contemporaneamente), Samsung ha riproposto un ottima camera con sensore da 12 megapixel e tecnologia Dual Pixel migliorata rispetto alla generazione Galaxy S7.

I punto di forza della camera in questione sono l’apertura lenti F/1.7 per catturare molta luce anche in condizioni di scarsa luminosità aiutata dallo stabilizzatore ottico dell’immagine (OIS).

Migliorato sensibilmente pure il software per la codifica e il processo delle immagini per aumentare la qualità dello scatto finale: tale software viene chiamato da Samsung Multiframe Processing.

Pure la messa a fuoco è migliorata rispetto alla generazione precedente, sopratutto perché è stata implementata molto bene pure sulla fotocamera anteriore da 8 megapixel dedicata ai selfie.

Supportata sempre la registrazione dei video in formato Ultra HD, FHD e HD, ma non è presente la tanto citata registrazione dei video in slow-motion a 1000 FPS (un rumors che si è rivelato alla fine falso).

L’altoparlante è mono (niente tecnologia stereo), presente lo slot da 3.5 mm per le cuffie, che saranno di alta qualità dato che nella scatola troverete degli auricolari AKG con tecnologia Dual Driver.

Previsti accessori multimediali come i Gear VR, Gear 360 e il Samsung DEX che trasforma lo smartphone in un piccolo e portatile PC collegandolo ad un display esterno.

Batteria e connettività in Generale

Samsung Galaxy S8 utilizza una batteria non rimovibile da 3000 mAh, mentre Galaxy S8+ ha una batteria interna da 3500 mAh; entrambe supportano la ricarica rapida anche se sembra che sia limitata alla tecnologia Quick Charge 2.0 per i modelli con chipset Eynos 8895; c’è pure il supporto alla ricarica wireless.

Bisognerà vedere con i display così grandi quanto sarà buona l’autonomia del dispositivo, ma pensiamo che i nuovi chipset con processo produttivo a 10nm faranno la differenza rispetto alla generazione precedente.

La connettività prevede velocità LTE 4G fino a 1GB (dove ovviamente è supportata), il Wifi Dual Band, il bluetooth, la porta USB Type C (Usb 3.1), lo scanner per le impronte digitali, lo scanner dell’iride e così via (Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5GHz), Bluetooth® v 5.0 (LE up to 2Mbps), ANT+).

Dimensioni e Peso

S8 ha dimensioni 148.9 x 68.1 x 8.0 mm per un peso complessivo di  155 grammi, mentre S8+ ha dimensioni 159.5 x 73.4 x 8.1 mm per un peso complessivo di 173 grammi.

Sistema operativo Android e assistente Bixby

Galaxy S8 e S8+ utilizzano nativamente Android Nougat 7.0 con interfaccia personalizzata dalla stessa azienda coreana, chiamata Samsung Experience.

Quest’ultima offre una migliore esperienza d’uso e un estetica rinnovata con un iconografia più bella e curata.

Dato che sono comparsi i pulsanti a schermo, Samsung li ha personalizzati per le proprie esigenze; migliorata pure l’esperienza tattile al display con una tecnologia che ricorda molto il 3D touch sugli iPhone 7.

Ma la vera novità software sui nuovi top di gamma è l’assistente Bixby, richiamabile anche tramite un tasto fisico dedicato sulla scocca del telefono.

Bixby attualmente supporta molte funzioni di base dei già famosi assistenti vocali come Siri e Google Assistant: risponde a domande di base e può pianificare e ricordare eventi, ma può anche riconoscere prodotti ed effettuare traduzioni dal vivo utilizzando le fotocamere del dispositivo.

Ma in futuro Bixby si evolverà in una versione ancora più avanzata, Samsung ha promesso un grosso aggiornamento, che permetterà all’utente di compiere tantissime operazioni con le applicazioni (anche di terzi) tramite semplici comandi vocali; bisognerà vedere se l’azienda sarà capace di farlo.

Prezzo e disponibilità in Italia

Galaxy S8 e S8+ arriveranno in Italia con commercializzazione a partire dal 28 aprile 2017 ad un prezzo rispettivamente di 829 euro e 929 euro con Chipset Exynos 8895, 4GB di memoria ram e 64GB di memoria interna, ma solo in tre colorazioni su cinque disponibili (ancora da definirsi) Midnight Black, Orchid Gray e Arctic Silver

Lascia la tua opinione