Galaxy S9 come Galaxy S6: Samsung utilizzerà solo un chipset Exynos?

Tommaso Lenci
22 Giu 2017

Secondo recenti rumors Samsung per il suo prossimo Galaxy S9 potrebbe utilizzare la stessa strategia del passato Galaxy S6: solo chipset Exynos.

Galaxy S9 rumors: un solo chipset come Galaxy S6?

E’ ormai quasi del tutto certo che Samsung sta già lavorando al suo prossimo smartphone top di gamma del 2018, nome in codice Star, che molto probabilmente si chiamerà Galaxy S9.

Il Galaxy S9 è ancora abbastanza lontano dall’essere annunciato dato che verrà presentato al grande pubblico solamente nei primi mesi del 2018, molto probabilmente a febbraio del prossimo anno.

Samsung Galaxy S9: nuovi rumors indicano l’utilizzo di un solo chipset Exynos

Ma a differenza dei modelli Galaxy S7 e Galaxy S8, sembra che il colosso coreano per il prossimo S9 stia pensando di utilizzare la strategia passata utilizzata per il Galaxy S6, ovvero l’utilizzo di un unico chipset.

Se i Galaxy S7 e S8 si possono acquistare in due varianti diverse, una con chipset Exynos e una con chipset Qualcomm a seconda dell’area dove viene commercializzato, il Galaxy S9 potrebbe arrivare solo con il chipset Exynos di nuova generazione.

Samsung sta pensando di sostituire del tutto per la variante americana il prossimo chipset Qualcomm (molto probabilmente lo Snapdragon 845) con la propria controparte più recente, il futuro Exynos 9810.

Il chipset Exynos 9810 rispetto all’attuale generazione di chipset top di gamma, come lo Snapdragon 835 e l’Exynos 8895, ha il vantaggio di essere prodotto con processo produttivo a 7nm, il che ne diminuirebbe ulteriormente i costi di produzione e i consumi energetici in generale.

Ovviamente si tratta al momento di sole indiscrezioni, voci di corridoio che vanno prese con il giusto distacco intellettuale, dato che non c’è ancora nulla di certo.

Ma sono notizie che potrebbero avere un fondo di verità, dato che il prossimo chipset Snapdragon 845 di Qualcomm potrebbe non essere disponibile in grandi quantità nelle prime settimane del 2018, e questo impedirebbe a Samsung di lanciare sul mercato in tempi celeri il Galaxy S9.

Per questo l’azienda coreana potrebbe fare affidamento solo al suo prossimo chipset Exynos 9810 che sulla carta sarà decisamente valido, e un sostituto più che adeguato del prossimo Snapdragon 845.

Lascia la tua opinione