Galaxy S9 in produzione prima del previsto? I nuovi rumors sulle caratteristiche

Tommaso Lenci
8 Nov 2017

Secondo recenti rumors Samsung potrebbe iniziare la produzione di massa del Galaxy S9 prima del previsto; nuove voci di corridoio sulle caratteristiche tecniche.

Galaxy S9 rumors

I prossimi dispositivi top di gamma Galaxy S9 e Galaxy S9+ potrebbero iniziare la produzione di massa entro la fine del prossimo mese: questo è quello che afferma una fonte attendibile dalla Corea del Sud.

Se effettivamente Samsung inizierà così presto a produrre i suoi nuovi dispositivi ci sono discrete, se non buone, possibilità che i futuri top di gamma dell’azienda coreana arriveranno sul mercato prima rispetto alla media.

Se alcuni di voi sono già eccitati nel sapere che i nuovi Galaxy S9 e S9+ potrebbero essere disponibili alla vendita prima di metà aprile 2018, bisogna dire che i tempi di commercializzazione più brevi potrebbero indicare cambiamenti tecnologici da parte di Samsung.

Infatti se Samsung commercializzerà prima i dispositivi ci sono elevate possibilità che l’azienda coreana abbia speso meno tempo in ricerca e sviluppo.

Galaxy S9 arriverà prima ma non avrà lo scanner per le impronte digitali sotto il display?

Secondo il quotidiano online  The Korea Herald, Samsung potrebbe aver definitivamente abbandonato il progetto di portare lo scanner per le impronte digitali sotto il display.

Secondo i recenti rumors Samsung avrebbe inoltre modificato in parte il design della scocca posteriore, spostando lo scanner per le impronte digitali in una posizione più facilmente accessibile.

Questo significa che la doppia fotocamera posteriore dei Galaxy S9 e S9+ avranno un posizionamento verticale, e non orizzontale, in modo da posizionare proprio sotto quest’ultime lo scanner per le impronte digitali.

Altri rumors sulle caratteristiche hardware dei Galaxy S9 e S9+

Altre notizie indicano che i futuri top di gamma di Samsung manterranno gli stessi display Super Amoled Infinity già visti sui Galaxy S8, ovvero un pannello da 5.8 pollici per S9 e da 6.2 pollici per S9+.

Previsto poi l’utilizzo del nuovo chipset Snapdragon 845, almeno per il mercato americano, e sarà implementato un pulsante home sensibile alla pressione.

Le novità dal punto di vista software le troveremo nella nuova interfaccia Samsung Experience basata sul sistema operativo Android Oreo, che sfrutterà al meglio l’hardware dei Galaxy S9 e Galaxy S9+.

Ovviamente dato che non c’è ancora nulla di ufficiale, prendete queste informazioni con il giusto distacco intellettuale.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione