Google Pixel 2 come se la cava con il test resistenza? Il video

Tommaso Lenci
23 Ott 2017

Ecco sottoposto a tortura il nuovo Google Pixel 2: come se la cava nella prova dei graffi, del fuoco e della piegatura? Il video ve lo mostra!

Google Pixel 2 test resistenza

Torna all’opera il famoso torturatore seriale di smartphone e tablet di ultima generazione: stiamo parlando di JerryRigEverything!

Questa volta JerryRigEverything ha selezionato per voi il nuovo smartphone di fascia alta Google Pixel 2 e ne ha testato la resistenza in tre principali test: graffi, fuoco e piegatura.

Google Pixel 2 ecco il video con i vari test di resistenza

Pixel 2 la resistenza ai graffi: luci e ombre

Partiamo con il test sulla resistenza ai graffi: il Google Pixel 2 si comporta piuttosto bene dato che utilizza il Gorilla Glass 5 per proteggere il display.

Serve infatti un temperino di livello 6 (dove 10 è il massimo del danno possibile) per iniziare a graffiare la protezione in vetro: siamo quindi agli stessi livelli di un Galaxy S8 o di un iPhone 8.

Sostanzialmente il display molto difficilmente si graffierà nell’uso quotidiano e normale di uno smartphone.

Attenzione invece alla scocca posteriore: la parte inferiore infatti non ha protezione Gorilla Glass 5, dato che quest’ultima protegge solo la parte superiore della scocca posteriore dove trovate la fotocamera.

Per esempio il flash led ha una semplice protezione in plastica che potrebbe graffiarsi con un oggetto affilato.

La parte inferiore della scocca posteriore invece è solo rifinita con una verniciatura e quest’ultima può graffiarsi senza troppe difficoltà: ovviamente evitate oggetti appuntiti o cadute se non volete vedere il telefono graffiato.

La scocca laterale è come la scocca posteriore inferiore: si può graffiare con oggetti appuntiti o taglienti.

Attenzione anche a non graffiare il tasto con lo scanner per le impronte digitali: se il graffio è profondo potrebbe danneggiare il sensore che non sarà più in grado di riconoscere la vostra impronta digitale.

Resistenza al fuoco: il display Amoled non brilla di certo

Per quanto riguarda la prova del fuoco il display Amoled del Google Pixel 2 rimane danneggiato: mostra infatti un alone bianco nella parte soggetta alla fiamme dell’accendino utilizzato per il test.

Infine arriva il test più temuto: la piegatura!

Test piegatura: non fatelo!

In questo caso il nuovo smartphone di fascia alta di Google non fa per nulla una bella figura: la scocca infatti si piega e presenza un evidente cedimento nella parte superiore.

La scocca infatti se sottoposta ancora a piegatura potrebbe addirittura spezzarsi dato che si forma una crepa piuttosto netta: test quindi fallito.

Sostanzialmente il Google Pixel 2 non è il massimo in termini di resistenza: presenta alcune criticità che non lo rendono particolarmente ben costruito rispetto a smartphone della stessa fascia di prezzo.

Lascia la tua opinione