Google Pixel le vendite vanno alla grande: la recensione dei siti internazionali

Tommaso Lenci
19 Ott 2016

Google Pixel e Pixel XL sembra che abbiano colto nel segno dato che le vendite registrano un tutto esaurito: grazie anche alle positive recensioni internazionali.

Google Pixel e Pixel XL recensione

Google nelle ultime ore è riuscita a raggiungere il prezzo per azione più elevato della sua storia, ben 828.81 dollari, sintomo che qualcosa sta andando molto bene.

Il mercato ha risposto positivamente al fatto che i nuovi smartphone top di gamma Google Pixel e Pixel XL hanno registrato il tutto esaurito per le prime scorte di vendita, un successo forse inaspettato dalla stessa società americana.

Le vendite sono andate così bene che i consumatori nei paesi dove attualmente i due dispositivi sono venduti, dovranno aspettare almeno fino al 20 ottobre per vedersi spediti i terminali prenotati, mentre in altre zone i tempi si allungano almeno fino al 26-28 ottobre 2016.

Motivo di tale successo sembrano essere le tante recensioni positive che molti siti specializzati in smartphone hanno rilasciato negli ultimi giorni a livello internazionale.

Google Pixel e Pixel XL le recensioni internazionali

I più importanti siti come The Verge, PhoneArena, Engadget e altri hanno fornito le loro opinioni sul Design, sul nuovo Google Assistant, sulla fotocamera posteriore, sulla durata della batteria e sul rapporto qualità prezzo globale dei Pixel e Pixel XL.

Design

Sostanzialmente quasi tutti affermano che il Design dei nuovi Google Pixel e Pixel XL non è il punto di forza del dispositivo, dato che per alcuni può piacere per altri è un design abbastanza anonimo senza troppi spunti.

Walt Mossberg of The Verge:”It’s a pleasant, familiar design that feels good in the hand. But it isn’t an attempt to show off any design or hardware chops and it gives Apple a break in a year when the new iPhone has the same body for a third year in a row”

Chris Velazco of Engadget: “I wish the Pixels looked a little more distinctive. Google’s true art is software, and one could argue this low-key design was meant to let that software really own the spotlight. That, or Google just doesn’t have a great grasp on what beautiful hardware looks like yet. That glass panel is an … interesting design choice, to say the least. For the most part, the components Google and HTC have stuck in the Pixels are first-rate. They’re just sort of let down by their sense of style, or lack thereof.”

Google Assistant

Il nuovo assistente vocale di Google, funzione unica per i dispositivo Google Pixel e Pixel XL, sembra che abbiano fatto centro: per molti è un assistente vocale più efficiente e capace sia di Siri su Apple iOS che di Cortana su Microsoft Windows.

Ovviamente non risponderà a tutto e il suo utilizzo è efficiente solo se si utilizzano certi schemi di ricerca e di impostazione.

Juan Carlos Torres of AndroidCommunity: “Google Assistant holds a lot of promise and makes even more promises. But in its current incarnation in the Pixel, it is clearly still rough around the edges.”

Michael Nunez of Gizmodo: “Google’s AI is too stupid to be meaningfully helpful at this stage. Google’s is better than what’s offered by competitors. [But] smartphone assistants aren’t smart enough to be defining features.”

Fotocamera posteriore

Altro punto di forza dei Google Pixel e Pixel XL è la fotocamera posteriore che viene considerata da molti recensori come una delle migliori se non la migliore nel panorama dei dispositivi mobili.

Scatta foto di ottima qualità in tutte le condizioni e la stabilizzazione elettronica EIS garantisce la registrazione di video in Ultra HD 4K in maniera ottimale.

Walt Mossberg of The Verge: “The Pixel has a very good camera that should please almost every user in almost every situation.”

Chris Velazco of Engadget: “While not perfect, Google’s pair of Pixels can indeed capture fantastic photos — detailed and crisp, with mostly correct colors. It shouldn’t surprise you to hear that the Pixel and Pixel XL excel in bright conditions, but their cameras are actually remarkable in dim situations too. I occasionally noticed that the hybrid laser-and-phase-detection autofocus system got skittish while trying to lock onto a subject.




Durata della batteria

I Google Pixel ma sopratutto i Pixel XL hanno una durata della batteria di buon livello per i recensori internazionali: non sono autonomie da record ma permettono l’utilizzo quotidiano giornaliero e a volte anche qualcosa in più senza troppi problemi.

Chris Velazco of Engadget: “All told, I could reliably squeeze a day and a half of use out of it on a single charge, or closer to two workdays, even, when I took things slow.”

Dieter Bohn of The Verge: “Over the week and a half I tested the phones, I got absolutely stupendous battery life, especially on the Pixel XL. Last Sunday I streamed two hours of the Vikings-Texans game, used the phone throughout the day, and obsessively scrolled Twitter during the presidential debate. At the end of the day I was still at 30 percent.”

Rapporto qualità prezzo: acquistarlo o no?

Seppure il costo di vendita sia piuttosto elevato, tipo gli iPhone di Apple, i recensori sono convinti che gli appassionati Android che vogliono un dispositivo di alta qualità con funzioni premium, aggiornamenti veloci e costanti per più anni, un comparto hardware di altissimo livello allora i Google Pixel fanno per loro.

Dieter Bohn of The Verge: “This is Google’s first phone, and for a first effort it is remarkably good. By almost every metric I can think of — speed, power, camera, smart assistant, you name it — it matches or exceeds the best phones available on the market today. And though the design is far from groundbreaking, it’s certainly approachable. The whole package is pretty incredible, and if you’re not put off by the premium price, you’ll be very happy with this premium phone.”

Stephen S. of PhoneArena “Who’s the Pixel XL for, then? Really, this phone is all about Google’s services, and if you’re already an Android user with your pics, movies, music, communications, and all that good stuff tied up with Google’s servers, the Pixel XL will be ready to hit the ground running, giving you a really tight, nicely integrated smartphone experience. The Pixel brand represents a new beginning for Google’s smartphone efforts, and this looks like a great place to start.”

Appena Google Pixel e Pixel XL arriveranno in Italia, sicuramente i recensori nostrani vi daranno un idea migliore e sopratutto in italiano su i pro e i contro di questo nuovo top di gamma.

Lascia la tua opinione