Huawei Mate 10 dettagli sulla camera Leica e sul software di gestione con AI

Tommaso Lenci
25 Set 2017

Documenti promozionali svelano alcuni dettagli tecnici della camera Leica del prossimo Huawei Mate 10 che utilizzerà un software con un intelligenza artificiale avanzata.

Huawei Mate 10 dettagli camera Leica

In data 16 ottobre 2017 verranno presentati ufficialmente i prossimi smartphone della serie Mate 10 di Huawei: Mate 10, 10 Pro e 10 Lite.

Oggi sul web sono stati diffusi alcuni documenti promozionali che svelano alcune caratteristiche hardware e tecniche del comparto multimediale dei primi due dispositivi.

Huawei Mate 10: i dettagli sulla fotocamera posteriore

Da quello che è emerso la doppia fotocamera posteriore del Mate 10 e 10 Pro utilizzerà la tecnologia LEICA che sfruttano due lenti SUMMLUX-H entrambe con apertura lenti F/1.6.

La doppia fotocamera posteriore non avrà più l’orientamento orizzontale sulla parte alta della scocca come potete vedere sull’attuale Huawei P10 Plus, ma bensì saranno posizionate verticalmente in una zona più bassa, verso il centro della scocca posteriore.

Appena sotto sarà posizionato lo scanner per le impronte digitali almeno sul modello Huawei Mate 10, perché sul Mate 10 Pro lo scanner potrebbe essere posizionato sotto il display.

Le camere e il flash LED (posizionato alla destra dei due sensori) avranno una rifinitura intorno, ovvero una striscia testurizzata che si differenzierà dal colore della scocca posteriore.

L’intelligenza artificiale della fotocamera

Altro punto forte della serie Mate 10 sarà la presenza di una nuova intelligenza artificiale (AI) che interagirà direttamente con la fotocamera.

Questa AI sarà in grado di riconoscere 14 diverse scene ambientali e aggiusterà automaticamente le impostazioni della fotocamera per poter scattare o registrare video di qualità superiore.

Questa AI funzionerà anche da assistente digitale e sfrutterà i sensori fotografici per compiere altre azioni (anche offline), come ad esempio la traduzione istantanea di un eventuale testo inquadrato dalla fotocamera.

Altro sul comparto hardware definitivo

Per il resto del comparto hardware conferme sul fatto che verrà utilizzato il chipset Kirin 970, ci sarà la certificazione IP67 (resistente all’acqua e alla sporcizia in generale), sarà supportata la connettività LTE Cat 18 (fino a 1.2Gbps) e il tutto sarà alimentato da una batteria interna da 4000 con supporto alla ricarica rapida.

Fonte: immagini

Lascia la tua opinione