Huawei Nexus 6P: prezzo e recensione breve

Tommaso Lenci
22 Dic 2015

Breve recensione dell’Huawei Nexus 6P, il phablet top di gamma di Google con Android 6 Marshmallow: caratteristiche hardware e prezzo di vendita.

Huawei Nexus 6P: prezzo e recensione

Tra gli smartphone, o meglio dire phablet, top di gamma che potete acquistare per farvi o fare un regalo di natale piuttosto importante, potete tenere in considerazione il Nexus 6P il dispositivo sviluppato e prodotto dall’azienda cinese Huawei per Google.

Il Nexus 6P è un phablet che utilizza nativamente il sistema operativo Android 6 Marshmallow e come tutti i dispositivi della serie Nexus sarà aggiornato direttamente da Google per almeno i prossimi 2-3 anni: avrete in poche parole la certezza dell’aggiornamento alla più recente versione del sistema operativo mobile Android.

Huawei Nexus 6P: prezzo ufficiale di listino

Essendo un terminale destinato alla fascia top di gamma del mercato bisogna dire che non ha di certo un prezzo economico: è acquistabile infatti sul Google Device Store a partire da 699 euro, anche se online e nei siti commerciali di vari rivenditori italiani (più o meno famosi) si può facilmente trovare anche a 50-60 euro  in meno.

Quali sono le caratteristiche hardware principali del Huawei Nexus 6P?

  • Display Amoled da 5,7 pollici di diagonale con risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel (518PPI e un rapporto pannello scocca del 71,4%), protezione Gorilla Glass 4;
  • Chipset Snapdragon 810 con architettura Octa-Core (4 Cortex A57 + 4 Cortex A53) funzionante alla frequenza massima di 2 Ghz abbinato alla GPU Adreno 430;
  • 3GB di memoria ram;
  • 32/64/128 GB di memoria interna a seconda della versione;
  • Fotocamera posteriore da 12,3 megapixel con apertura lenti F/2.0, sensore 1/2.3″ e 1.55µm pixel di grandezza, autofocus Laser, doppio flash LED (dual tone) capace di registrare video in formato Ultra HD 2160p a 30FPS, FHD 1080p a 60FPS, 30FPS e 720P a 240 FPS in slow motion;
  • Fotocamera anteriore da 8 megapixel con apertura lenti F/2.4, capace di registrare video FHD 1080P;
  • Altoparlanti stereo frontali;
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot;
  • Bluetooth 4.2;
  • GPS + Glonass;
  • Chipset NFC;
  • Supporto alla connettività LTE 4G Cat 6 fino a 300 mb/s;
  • Scanner per le impronte digitali;
  • Porta usb 2.0 Type C con ricarica rapida della batteria;
  • Batteria interna da 3540 mAh;
  • Scocca in alluminio con dimensioni 159.3 x 77.8 x 7.3 mm e un peso complessivo di 178 grammi;
  • Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow aggiornabile già alla versione 6.0.1.

Nexus 6P recensione

Huawei Nexus 6P i pro e i contro del prodotti: la recensione breve.

Pro

Il nuovo phablet android top di gamma di Google ovviamente si presenta come un dispositivo ad alto livello tecnologico: ha prestazioni della CPU e GPU che permettono di soddisfare tutti i tipi di utenti (da quello normale a quello più esigente).

Il display è di ottima fattura grazie alla tecnologia Amoled con neri assoluti, angoli di visuale perfetti e una qualità visiva impeccabile grazie all’elevata risoluzione del pannello con ben 518 PPI.

La multimedialità è un altro punto a favore dell’Huawei Nexus 6P grazie alle due fotocamere di alto profilo: la qualità delle foto e della registrazione video è finalmente paragonabile agli altri smartphone o phablet top di gamma di altri famosi produttori come Samsung e Apple.

La batteria da 3450 mAh garantisce un’autonomia generale piuttosto buona, e la ricarica rapida supportata dal chipset tramite porta USB Type C garantisce tempi piuttosto celeri.

Lo scanner per le impronte digitali vi permette di sbloccare il telefono velocemente e senza problemi: raramente infatti fallirà.

Android 6.0 Marshmallow, l’ultima versione del sistema operativo mobile di Google, è ben ottimizzato e raramente, se non mai, vedrete laggare o rallentare il Nexus 6p.

Contro

Il prezzo di vendita anche se inferiore ad altri prodotti top di gamma più famosi (come l’iPhone 6S Plus, o il Galaxy S6 Edge Plus) rimane sempre piuttosto elevato e non è di certo alla portata di tutti.

La memoria interna del dispositivo non è espandibile, quindi quando l’acquistate dovrete scegliere molto bene quanta memoria interna vi servirà: i costi potrebbero però aumentare.

Non è presente la ricarica wireless, feature che ormai molti prodotti di pari fascia di mercato hanno già: un punto a sfavore per il Nexus 6P.

La fotocamera posteriore pur essendo di ottimo livello non presenta la stabilizzazione ottica dell’immagine, e i video in 4K potrebbero non essere buoni come quelli in formato 1080P.

Se ascoltate molto la radio, il Nexus 6P vi deluderà perchè non ha presente questa funzione al suo interno: una piccola mancanza ma per alcuni potrebbe anche determinare l’acquisto o meno di questo dispositivo.

Lascia la tua opinione