Huawei P10 e P10 Plus: gli ultimi rumors sulla data dell’annuncio

Tommaso Lenci
9 Gen 2017

I prossimi Huawei P10 e Huawei P10 Plus potrebbero arrivare nei mercati internazionali nel mezzo tra il primo e il secondo trimestre 2017.

Huawei P10 successore di Huawei P9 foto

Secondo recenti rumors provenienti dalla Cina, più nello specifico da una presunta dichiarazione non ufficiale di Yu Chengdong, un amministratore delegato di Huawei, i prossimi top di gamma di quest’azienda potrebbero arrivare a fine marzo o agli inizi di aprile di quest’anno.

Stiamo ovviamente parlando dell’Huawei P10 e P10 Plus sulla carta i degni successori degli attuali Huawei P9 e P9 Plus, già commercializzati da tempo anche in Italia.

Huawei P10 e P10 Plus: i rumors più recenti

Vi ricordo che Huawei P10 e P10 Plus si differenzieranno dagli attuali modelli P9 perché secondo i recenti rumors i primi avranno un display curvo Edge in stile Galaxy S7, a differenza dei secondi che hanno un classico display flat.

Ci sono tante voci di corridoio su questi nuovi modelli top di gamma di Huawei; alcuni informatori hanno affermato che i dispositivi utilizzeranno molto probabilmente il chipset Kirin 960 abbinato ad almeno 6GB di memoria ram.

Ci sono altre voci che affermano che gli smartphone P10 potrebbero avere uno scanner per le impronte digitali all’interno del display e la possibilità di effettuare la ricarica wireless nativamente.

Molto probabilmente i futuri Huawei P10 e P10 Plus continueranno ad utilizzare la tecnologia fotografica LEICA, e quindi dovrebbero avere una doppia fotocamera posteriore (tecnologia dual camera) come già visto su Huawei P9 e le sue varianti più costose.

Per l’informatore inoltre Huawei P10 e P10 Plus arriveranno sul mercato con Android Nougat 7.0 installato nativamente, e solo successivamente i dispositivi saranno aggiornati alla versione più recente, ovvero la 7.1.1.

Ancora oggi non ci sono informazioni su quale sarà il prezzo di vendita del dispositivo, e non sappiamo quanto siano sicure le informazioni trapelate dalla cina sul rilascio dei questi smartphone top di gamma.

Vi consigliamo quindi di prendere tale notizie con il giusto distacco intellettuale.

Lascia la tua opinione