I Galaxy Note 7 ricondizionati con Android Nougat 7 sono certificati Wifi

Tommaso Lenci
24 Apr 2017

Arriva la certificazione ufficiale Wifi Alliance per i nuovi Galaxy Note 7 ricondizionati, sia con seriale per la Corea del Sud che per quelli internazionali.

Galaxy Note 7 ricondizionati: certificati Wifi

Vi avevamo segnalato qualche tempo fa l’intenzione da parte di Samsung di riproporre sul mercato alcuni Galaxy Note 7 ricondizionati con una batteria diversa, dato che la precedente aveva dei difetti di progettazione che ne causavano la potenziale esplosione.

Ebbene questi rumors, sono stati confermati oggi tramite il sito di certificazione internazionale Wifi Alliance che ha inserito nel proprio database due nuove versioni di Galaxy Note 7 con sistema operativo Android Nougat 7.0.

Galaxy Note 7 ricondizionati: i seriali dei modelli certificati Wifi

Le due nuove versioni hanno seriale SM-N935S e seriale SM-N935F: il primo seriale dovrebbe riguardare i modelli da vendere in Corea del Sud, mentre il secondo seriale riguarda i dispositivi disponibili a livello internazionale (ad esclusione degli USA), che sulla carta dovrebbero coprire pure il continente europeo.

Ovviamente non sappiamo in quali paesi dell’Europa Samsung deciderà di vendere i suo nuovi Galaxy Note 7 ricondizionati: si parla infatti di una vendita selettiva da parte dell’azienda coreana.

Note 7 originali vs Note 7 ricondizionati: le differenze?

I nuovi Note 7 ricondizionati avranno giusto un paio di differenze reali rispetto ai Note 7 venduti a loro tempo e poi ritirati dal mercato.

La prima differenza dovrebbe essere la batteria, più piccola (alcune precedenti immagini parlavano di una batteria da 3200 mAh), e il fatto che il modello ricondizionato uscirà sul mercato direttamente con Android Nougat 7.0, mentre il modello originale uscì sul mercato con Android Marshmallow 6.0.1 che però non fu mai aggiornato alla versione successiva.

Per il resto del comparto hardware non ci saranno differenze: i Note 7 ricondizionati utilizzeranno ancora il display Super Amoled da 5.7 pollici, il chipset Exynos 8890 abbinato a 4GB di ram e 64GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 12 megapixel con tecnologia dual pixel, fotocamera anteriore da 5 megapixel, scanner per le impronte digitali eccetera.

Per adesso non ci sono ulteriori dettagli su quando, dove e a che prezzo Samsung rilancerà sul mercato la versione ricondizionata del Galaxy Note 7: ci aspettiamo però un prezzo più aggressivo e competitivo rispetto al modello originale.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione