iPhone 7 prende fuoco e brucia una macchina! Le immagini e il video

Tommaso Lenci
20 Ott 2016

Alcune immagini svelate sul web confermerebbero che un iPhone 7 ha preso fuoco e ha bruciato gli interni di una macchina: le dichiarazioni del possessore.

iPhone 7 prende fuoco

Il mese di ottobre sarà ricordato come il periodo degli smartphone Galaxy Note 7 che prendono fuoco, e dei danni causati da questo in termini economici e di immagine per Samsung.

C’è però chi è sempre attento a trovare notizie di altri produttori con problemi simili, le notizie più trend fanno più visite, e alla fine forse ci siamo cascati pure noi.

iPhone 7 prende fuoco e brucia interni di una macchina: la notizia

Sta di fatto sul web si è diffusa la notizia, con relative immagini, di un altro iPhone 7 (non è stato il primo) che avrebbe preso fuoco e bruciato gli interni di una macchina.

Il possessore del dispositivo top di gamma di Apple, un certo Mat Jones, ha raccontato la sua storia di quando il suo iPhone 7 è esploso.

L’utente si era recato in spiaggia per praticare per qualche ora surf e aveva lasciato l’iPhone 7 nella propria macchina sotto i propri vestiti, dopo il cambio per surfare.

Dopo qualche ora è tornato alla propria macchina e ha notato un fumo nero che usciva dai finestrini, ha aperto la portiera e ha osservato esterrefatto che il suo nuovo iPhone 7, l’aveva comprato da appena 7 giorni, era esploso e aveva bruciato tutti i suoi vestiti oltre che gran parte della tappezzeria dei sedili della macchina.

Le immagini dell’iPhone 7 esploso

Mat insiste nel dichiarare che il suo iPhone 7 non è stato mai incidentato in precedenza con una caduta o che stava utilizzando accessori non ufficiale di Apple (vedi il caso legale di Apple vs rivenditori su Amazon).

Sta di fatto Apple è venuta a conoscenza del caso e nelle ultime ore ha contattato Mat per ulteriori indagini sull’accaduto.

Cosa potrebbe aver scatenato la combustione interna dell’iPhone 7? Per molti il fatto di aver lasciato la macchina sotto il sole o lo stesso iPhone sotto la luce diretta potrebbe aver causato un surriscaldamento eccessivo del dispositivo.

Ma Mat ha dichiarato di averlo lasciato sotto i propri vestiti, quindi in quest’ultimo caso la teoria della luce diretta del sole andrebbe a farsi benedire: il caso per adesso rimane ancora un mistero.

Lascia la tua opinione