LG G6: video test resistenza a varie torture come graffi, fuoco e piegatura!

Tommaso Lenci
4 Apr 2017

Come si comporta il nuovo LG G6 nei vari test brutali e di resistenza a varie torture come i graffi, il fuoco e la piegatura? Il Video

LG G6 test resistenza: il video

Ci sono cose che sicuramente nessun proprietario vorrebbe fare ai propri oggetti, sopratutto se quest’ultimi sono piuttosto costosi e sulla carta delicati.

Tra gli oggetti più acquistati nel ventunesimo secolo troviamo gli smartphone, e quest’ultimi avendo display sempre più grandi potrebbero risultare più facili da rompere, graffiare o addirittura piegare.

La moderna tecnologia però ci da una mano e nuovi accorgimenti permettono ai dispositivi mobili, come LG G6 di avere un display piuttosto grande e non avere grossi problemi nell’uso quotidiano, anche per persone piuttosto distratte.

Ma se volete vedere come il nuovo top di gamma coreano si comporta in un test resistenza piuttosto estremo, allora di solito la comunità sul web guarda i video dello Youtuber JerryRig Everything, specializzato nel torturare i dispositivi di ultima generazione.

LG G6 test resistenza: tante le torture dal fuoco alla piegatura!

JerryRig Everything nel suo ultimo video ha infatti provato a graffiare, dare fuoco e piegare il nuovo LG G6, e alla fine i risultati non sono male considerato che si tratta sempre di uno smartphone e non di una cassaforte!

Riassumendo quello che potete vedere voi stessi dal video, la protezione frontale in vetro del LG G6 si può leggermente graffiare ma solo con un temperino piuttosto affilato, e i risultati si possono vedere solo con particolari angolazioni e controlo luce

Ben protetto il logo del telefono dato che è sotto il vetro, ben protette le camere anteriori, il reticolino dell’altoparlante frontale si può graffiare dato che non è sotto il vetro protettivo.

La scocca posteriore come la doppia fotocamera posteriore è ben protetta ai graffi in generale; l’unico punto che si graffia è la zona dove è posizionato lo scanner per le impronte digitali che però continuerà a funzionare senza problemi.

La scocca laterale in metallo si può ovviamente graffiare con un temperino, ma la resistenza è molto buona dato che bisogna fare una pressione notevole per danneggiarla.

LG G6 presenta pure una resistenza al fuoco piuttosto buona dato che il display si annerisce nella parte soggetta alla fiamma, ma ritorna rapidamente ai colori normali appena la temperatura si abbassa senza nessuna conseguenza tangibile al telefono.

Infine l’ultimo test, quello più temuto, della piegatura viene passato a pieni voti dal top di gamma coreano: non si piega quasi per nulla e rimane solido come una roccia, facendo molto meglio di altri dispositivi.

Lascia la tua opinione