MacOS Sierra esegue il download automatico degli aggiornamenti di sistema

Silvia
4 Ott 2016

Ieri in tarda serata è stata inviata la versione beta di MacOS Sierra 10.12.1 developer Beta 3. Grazie a questo aggiornamento, gli sviluppatori iscritti al programma di Apple, hanno potuto notare l’introduzione di una nuova funzione nel sistema operativo.

MacOS Sierra

In sostanza, MacOS Sierra è in grado di rilevare gli aggiornamenti inviati da Apple e di eseguire il download automatico, per poi lasciare all’utente in un secondo momento la decisione finale su quando installare l’aggiornamento.

MacOS Sierra download automatici su Mac

Una funzione utile ed interessante, ma che suscita qualche perplessità riguardo allo spazio occupato dall’aggiornamento, ma che Apple ha valutato attentamente in tutto e le sue probabilità:

Il download degli aggiornamento a MacOS Sierra sono abbastanza grandi, quindi se il Mac lo avvia automaticamente e poi lo spazio disponibile non è sufficiente, il file di aggiornamento verrà cancellato, diversamente se lo spazio disponibile è davvero minimo, il download automatico non viene neanche avviato. Anche se Apple non quantifica quale potrebbe essere “lo spazio minimo sufficiente” viene offerta anche la possibilità di eliminare manualmente il download e di disattivare la funzione.

Tutti gli utenti che hanno aggiornato al sistema operativo Mac OS Sierra in versione ufficiale, potranno vedere questa funzione in azione a partire dalle prossime settimane, quando Apple sarà pronta ad inviare il nuovo update.

Nel caso si volesse disattivare la funzione di download automatico dell’aggiornamento, è possibile farlo dalle preferenze del Mac App Store.


Lascia la tua opinione