Meizu inizia il beta test per l’aggiornamento Android Nougat: gli smartphone in lista

Tommaso Lenci
24 Giu 2017

Meizu ha aperto le prime registrazioni beta per provare l’aggiornamento ad Android Nougat: ecco gli smartphone che sono in lista per ricevere l’upgrade software.

Meizu aggiornamento Android Nougat

Se siete possessori di uno smartphone android Meizu che si basa sulla personalizzazione del sistema operativo Flyme 6.0, vi informiamo che da oggi l’azienda cinese ha aperto in Cina le prime registrazioni beta per provare in anteprima l’aggiornamento ad Android Nougat.

Le registrazioni in Cina inizieranno a partire da oggi 25 giugno 2017 e termineranno il 2 luglio 2017: tutti gli utenti registrati, o forse la maggior-parte di essi potranno provare in anteprima l’aggiornamento ad Androud Nougat basato ancora sull’interfaccia Flyme 6.0 dopo il 10 luglio 2017.

Dopo l’aggiornamento gli utenti beta tester potranno provare tutte le nuove funzionalità di Nougat comprese la modalità split-screen (la divisione del display in due per far funzionare due applicazioni contemporaneamente), il nuovo sistema di ottimizzazione energetica doze, le nuove notifiche, il nuovo menù delle impostazioni e così via.

L’azienda cinese inoltre non sembra voler cambiare interfaccia base, che rimane ancorata alla Flyme 6.0, apportando l’aggiornamento a Nougat per diversi smartphone usciti di recente.

La lista degli smartphone Meizu che riceveranno Android Nougat 7.0

Grazie infatti alla registrazione, adesso possiamo stilare una lista piuttosto ufficiale degli smartphone Meizu che riceveranno in futuro l’aggiornamento del sistema operativo alla versione 7.0 di Android.

Al momento gli smartphone inseriti nella lista sono il Meizu Pro 6, Pro 6 Plus, Pro 6s, Pro 5, MX6, Meizu Charm Blue Note 5, Charm Blue Note 3, Charm Blue E, Charm Blue Max.

Questi sono i nomi cinesi dei dispositivi, se cerchiamo quelli venduti i Italia basta eliminare la dicitura Charm Blue per individuare lo smartphone: si tratta quindi del Meizu Note 5, Note 3, E e Max.

Dato che il test è iniziato giusto da oggi, non abbiamo informazioni su quando e se effettivamente l’azienda cinese rilascerà l’aggiornamento ad Android Nougat tramite modalità OTA per i suoi smartphone venduti in Italia: non ci resta che aspettare informazioni più dettagliate in futuro.

Lascia la tua opinione