Meizu M6 Note è ufficiale: doppia fotocamera posteriore e Android Nougat 7.1.2

Tommaso Lenci
23 Ago 2017

Meizu M6 Note è stato ufficializzato oggi in Cina: arriva con una doppia fotocamera posteriore e il sistema operativo Android Nougat versione 7.1.2

Meizu M6 Note ufficiale

Nonostante la giornata di oggi è stata monopolizzata dall’annuncio ufficiale del nuovo Samsung Galaxy Note 8, un’altra azienda ha annunciato in Cina un nuovo dispositivo mobile.

Stiamo parlando del Meizu M6 Note che diventa di fatto il successore del precedente Meizu M5 Note già commercializzato da qualche mese nel nostro paese.

Non si tratta ovviamente di un dispositivo top di gamma come il Galaxy Note 8, ma di un phablet di fascia media sicuramente migliorato rispetto al modello precedente.

Meizu M6 Note: le principali caratteristiche hardware

Display, memoria e processore

M6 Note infatti mantiene il buon display da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione FHD 1920 x 1080 pixel e le stesse varianti di memoria, ovvero le versioni con 3GB o 4GB di ram abbinate a 32 o 64GB di memoria interna.

Le novità si trovano all’interno dato che il Meizu M6 Note non utilizza più il chipset Mediatek Helio P, ma si affida questa volta allo Snapdragon 625, considerato da molti un ottimo chipset Octa-Core per il suo rapporto prestazioni e consumi energetici.

Batteria, multimedialità

Lo Snapdragon 625 rispetto al precedente chipset Helio offrirà prestazioni più elevate e un consumo energetico più ottimizzato; sostanzialmente la batteria da 4000 mAh montata nella scocca in alluminio fornirà un autonomia generale molto buona.

La batteria da 4000 mAh supporta pure la tecnologia di ricarica rapida mCharge fino ad un massimo di 18W.

Anche Meizu M6 Note sfrutta i trend di mercato, dato che a livello di multimedialità troviamo una doppia fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 12 megapixel con apertura lenti F/1.9 abbinato ad un sensore secondario da 5 megapixel.

A livello di software della fotocamera, Meizu ha ottenuto una partnership con ArcSoft per sviluppare un algoritmo fotografico migliore per sfruttare il doppio sensore fotografico (ad esempio per gli effetti sfocatura dello sfondo).

Per gli amanti dei selfie, M6 Note propone un sensore fotografico da ben 16 megapixel, sicuramente adatto alle esigenze più disparate.

Sul telefonino troviamo ovviamente lo scanner per le impronte digitali posizionato sul tasto home fisico anteriore.

Software, disponibilità e prezzo

Meizu M6 Note esce sul mercato nativamente con Android Nougat 7.1.2 personalizzato con interfaccia grafica Flyme 6.0.

Al momento non ci sono informazioni su quando Meizu commercializzerà questo nuovo phablet in Italia e a che prezzo: possiamo solo prevedere un prezzo di listino intorno ai 200-250 euro con disponibilità entro la fine dell’estate 2017.

Lascia la tua opinione