Meizu Pro 7: svelate tutte le specifiche del nuovo top di gamma cinese

Tommaso Lenci
13 Mag 2017

Meizu Pro 7 il prossimo top di gamma cinese si svela grazie in alcuni codici di file: ecco le presunte caratteristiche hardware finali.

Meizu Pro 7 rumors

Solo un immagine concetto passata

Se vi interessano gli smartphone android made in Cina, vi segnaliamo che sul web si sono diffuse le presunte specifiche hardware del prossimo top di gamma Meizu Pro 7.

Tali notizie, vi diciamo fin da subito, vanno prese con il giusto distacco emotivo dato che non c’è ancora nulla di ufficiale da parte del produttore asiatico.

Meizu Pro 7: alcune presunte caratteristiche hardware svelate

Secondo quanto riportato il prossimo Meizu Pro 7 dovrebbe essere il primo smartphone sul commercio a debuttare con il nuovo chipset Helio X30 di Mediatek, un Deca-Core composto da 2X 2.5 Ghz Cortex A73 + 4x 2.2 Ghz Cortex A53 e + 4X 1.9 Ghz Cortex A53 abbinati alla GPU PowerVr GT4700.

Il chipset dovrebbe lavorare con memorie DDR4 e supporta le nuove memorie interne UFS 2.1, sviluppate e prodotto da Samsung.

Novità interessante di questo smartphone sarebbe il comparto multimediale, dato che dovrebbe essere prevista una doppia fotocamera posteriore, ovvero si utilizzerà la tecnologia Dual Camera.

Il documento indica che Meizu Pro 7 dovrebbe montare due fotocamere posteriore Sony entrambe da 12 megapixel: una utilizzerebbe il sensore IMX 386 e l’altra il sensore IMX 286.

Sulla carta questo Meizu dovrebbe permettere lo scatto fotografico a colori e in bianco e nero, in stile LEICA come già visto sugli smartphone Huawei.

Per quanto riguarda la fotocamera anteriore sul Meizu Pro 7 dovrebbe essere montato un sensore Samsung SK53p8 da ben 16 megapixel, che promette scatti selfie di qualità.

Altra caratteristica non del tutto spiegata è la dicitura “Dual Display“: si pensa che Pro 7 potrebbe montare un secondo display in stile LG V20 o HTC Ultra.

Sfortunatamente non ci sono altre informazioni al riguardo a questo prossimo smartphone top di gamma cinese; possiamo solamente immaginare che il successore dell’attuale Pro 6 dovrà sicuramente stupire per poter competere veramente con gli altri grandi produttori, sia cinesi che internazionali.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione