Russia: iPad sostituiti da tablet Samsung per una maggiore sicurezza

Tommaso Lenci
5 Apr 2014

Il governo russo ha voluto tutelare la propria privacy nei confronti delle altre nazioni e visto lo scandalo Datagate che ha suscitato tante critiche, ha deciso di sostituire tutti gli iPad con dei tablet Samsung.

tablet samsung

 

Il governo Russo non ama essere spiato, anche se la certezza che ciò accada non esiste o per lo meno tutti continuano a negare, ha deciso di mettersi al riparto da qualsiasi rischio sostituendo tutti gli iPad con dei tablet Samsung, una decisione presa dal ministro per le telecomunicazioni che in seguito allo scandalo Datagate, di cui abbiamo già parlato in quest’articolo, ha deciso di prendere le distanze dal famosissimo brand americano, Apple.

La casa di Cupertino è stata dunque messa da parte per fare spazio all’almeno secondo loro, più affidabile e meno invadente azienda sudcoreana, passaggio che basandosi le parole del ministro russo Nikolai Nikiforov sarebbe avvenuto già da diverso tempo visto che Samsung si è resa disponibile ad inserire alcune modifiche richieste per aumentare ancora di più la sicurezza e l’impenetrabilità dei suoi prodotti.

Il ministro russo ha dichiarato che tale decisione è stata presa solo come precauzione, ma non ha fornito nessuna spiegazione convincente su come un tablet Galaxy possa essere più sicuro di un iPad, inoltre il governo russo dovrebbe tenere in considerazione che sarebbe più utile concentrarsi sulle strutture delle reti internet giacché un grandissimo numero di dati riservati viene custodito la più che sul prodotto stesso che è utilizzato in molti casi solo come fonte d’input o output per lavorare, ricevere e inviare diversi documenti.

Lascia la tua opinione