Samsung Galaxy A3 2016 l’aggiornamento Android Nougat è iniziato in Europa

Tommaso Lenci
9 Giu 2017

Il Samsung Galaxy A3 2016 ha iniziato ad aggiornasi alla versione software Android Nougat 7.0 in Europa, anche se in Italia non è ancora arrivato il nuovo firmware.

Galaxy A3 2016 aggiornamento Android Nougat

Arrivano i primi feedback positivi in alcuni paesi dell’Europa (per adesso dalla Germania e dall’Ungheria) che Samsung ha iniziato a rilasciare l’aggiornamento ad Android Nougat per il suo smartphone di fascia media Galaxy A3 2016.

Il modello A3 2016 risulta essere quindi il secondo dispositivo della serie Galaxy A 2016 ad iniziare l’aggiornamento alla versione Nougat del sistema operativo mobile di Google: in Italia il Galaxy A5 2016 lo ha già ottenuto poco più di una settimana fa.

Al momento non abbiamo ancora feedback sul fatto che il firmware sia disponibile al download anche in Italia, ma dato che Samsung lo ha già rilasciato in Germania ci fa ben sperare che le notifiche di aggiornamento arriveranno molto presto anche nel nostro paese.

Samsung Galaxy A3 2016 nuovo firmware con Android Nougat: i dettagli

Se siete curiosi il firmware disponibile in Germania ha seriale A310FXXU3CQE6 ed è disponibile al download tramite modalità OTA.

Essendo un aggiornamento molto importante, dato che si passa da Android Marshmallow 6.0.1 ad Andoid Nougat 7.0, la mole di dati da scaricare è piuttosto grande: circa 950mb.

Per questo se possedete un Galaxy A3 2016 vi consigliamo di effettuare i primi preparativi per il cambio software.

Per prima cosa è bene fare un po’ di spazio nella memoria principale del dispositivo: considerato il volume di dati da scaricare, sul telefono devono essere disponibili almeno 2GB.

Inoltre vi consigliamo di effettuare un backup dei dati più importanti salvati sul vostro A3 2016: di solito non succede nulla, ma la sicurezza non è mai troppa.

Nei prossimi giorni controllate ogni tanto nel centro aggiornamenti se è disponibile il nuovo software: vi basterà infatti entrare in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Se ricevete la notifica di aggiornamento iniziate a scaricare il firmware utilizzando una connessione Wifi (la consigliata) o tramite la vostra connettività LTE 4G (se avete un profilo tariffario adeguato).

Utilizzando la modalità OTA l’ultimo consiglio è quello di iniziare la procedura solo se lo smartphone ha disposizione almeno il 50% di batteria residua.

Lascia la tua opinione