Samsung Galaxy S8 Mini in arrivo? Alcuni rumors al riguardo

Tommaso Lenci
3 Lug 2017

Alcune voci di corridoio affermano che Samsung sia intenzionata a rilasciare una versione Mini del proprio Galaxy S8: alcuni dettagli al riguardo.

Galaxy S8 Mini: i rumors

Sembra che il marchio Galaxy S8 stia andando molto bene per Samsung, e questo potrebbe essere la motivazione principale ad indurre alcune voci di corridoio che l’azienda coreana stia progettando una nuova variante del suo smartphone top di gamma.

Sappiamo che molto presto, è stato già certificato FCC negli USA, arriverà la versione Active del modello S8 ovvero una versione con resistenza agli urti, alle condizioni ambientali, all’acqua e alla sporcizia migliorata in generale.

Samsung Galaxy S8 Mini: i rumors sul dispositivo

Oltre alla versione Active, Samsung pare stia pensando di sviluppare pure una versione Mini, ovvero un dispositivo più compatto rispetto al top di gamma attuale.

Non si tratterebbe di una novità in assoluto in casa dell’azienda coreana, dato che in passato la gamma Galaxy S ha avuto dispositivi simili, anche se a partire dal Galaxy S6 questo trend si è interrotto.

Se Galaxy S6 e Galaxy S7 alla fine non hanno avuto una loro versione Mini, ci sono possibilità che quest’ultima ritorni con la gamma Galaxy S8.

I rumors affermano che il Galaxy S8 Mini dovrebbe avere un display più piccolo da circa 5.3 pollici di diagonale sempre con tecnologia Infinity e rapporto in 18.5:9.

La capacità di Samsung di ottimizzare i bordi permetterebbe di avere un display da 5.3 pollici in dispositivi con dimensioni che normalmente ospitano display da 4.7 pollici, quindi molto facili da utilizzare con una mano sola.

Si pensa inoltre che S8 Mini non utilizzerà il chipset Snapdragon 835, destinato solo ai fratelli maggiori, ma potrebbe utilizzare un altro ottimo processore come lo Snapdragon 821, abbinato a 4GB di memoria ram e 32GB di memoria interna (ovviamente espandibile con micro SD).

Come i suoi fratelli maggiori la versione Mini dovrebbe utilizzare pure lo scanner per l’iride oltre al classico scanner per le impronte digitali.

Il comparto multimediale dovrebbe rimane invariato: sarà utilizzata molto probabilmente la fotocamera posteriore da 12 megapixel con tecnologia dualpixel già vista sui Galaxy S8, ma anche sui Galaxy S7.

Ovviamente dato che non c’è ancora nulla di certificato e ufficiale da parte di Samsung, prendete tutte queste notizie con il giusto distacco intellettuale.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione