Samsung Galaxy S9 e S9 Plus già in sviluppo: i nomi aziendali svelati

Tommaso Lenci
24 Mag 2017

Secondo recenti rumors Samsung è già al lavoro sui prossimi Galaxy S9 e S9 Plus che sono indicati con il nome in codice progetto Star e Star 2.

Galaxy S9 rumors

Un idea concetto di S9

Un agenzia media coreana, la The Bell, ha affermato che il successore dell’attuale Galaxy S8 è già in un primo stadio di sviluppo in una scala 1:1 indicato con il nome in codice aziendale Star.

Si tratta ovviamente del Galaxy S9, mentre il dispositivo con display più grande che rappresenterà il successore dell’attuale S8+ ha nome in codice Star 2, e si chiamerà molto probabilmente S9 Plus (+).

Galaxy S9: i primi rumors sul prossimo top di gamma

Dei nuovi Galaxy S9 si hanno due prime informazioni: entrambi i dispositivi avranno un form factor molto simile all’attuale Galaxy S8, quindi non aspettatevi smartphone con display pieghevoli o cose simili.

Ci sono elevate probabilità che Samsung manterrà sempre il formato 18.5:9 dell’attuale display Infinity, ma che comunque apporti alcuni miglioramenti generali a tale tecnologia.

La seconda informazione riguarderebbe il fatto che Samsung abbia deciso di accelerare sullo sviluppo del nuovo smartphone, sopratutto nei componenti più importanti dato che la produzione di quest’ultimi è stata accelerata per procedere in tempi più rapidi allo sviluppo del progetto completo e relativi test.

Questo significa che Samsung potrebbe potenzialmente annunciare prima del previsto il suo prossimo Galaxy S9, recuperando il tempo perso per lo sviluppo del Galaxy S8 che è stato annunciato un mese più tardi rispetto ai suoi predecessori.

Sappiamo inoltre che Galaxy S9 e S9+ utilizzeranno sicuramente i prossimi processore top di gamma di Qualcomm (Snapdragon) e Samsung (Exynos) prodotti con processo produttivo a 7nm (attualmente i migliori usano il processo produttivo a 10 nm).

Questi nuovi chipset saranno disponibili sul mercato solamente nelle prime settimane del 2018 e saranno prodotti entrambi negli stabilimenti Samsung.

Tale attività è diventata talmente redditizia che il colosso coreano ha scisso tale attività dal proprio core business generale, specializzandosi così nella produzione di semiconduttori sempre più complessi.

Fonte: Notizia (da tradurre)

Lascia la tua opinione