Samsung Galaxy S9: la scatola di vendita svela alcuni dettagli sulle specifiche

Tommaso Lenci
13 Gen 2018

L’immagine in anteprima della scatola di vendita del prossimo Samsung Galaxy S9 svela alcune caratteristiche hardware del nuovo top di gamma coreano.

Galaxy S9 scatola con dettagli hardware

Dopo la conferma che la nuova generazione di smartphone top di gamma Galaxy S9 e S9+ saranno presentati durante il MWC 2018 che si terrà a fine febbraio di quest’anno, ecco altre interessanti novità.

Sul web è stata infatti diffusa l’immagine della presunta scatola di vendita del modello S9, scatola che mostra alcune delle principali caratteristiche del prossimo smartphone.

Da subito vi possiamo dire che in parte le caratteristiche hardware del modello S9 saranno simili a quelle dell’attuale Galaxy S8, ma ci saranno due aggiunte piuttosto interessanti, oltre al fatto che che come sapete già sarà utilizzato un processore più potente.

Galaxy S9 la scatola svela due interessanti novità hardware: ecco quali

La prima novità rispetto al modello S8 riguarderebbe la presenza, e possiamo affermare “finalmente”, degli altoparlanti stereo su uno smartphone top di gamma di Samsung.

Gli altoparlanti stereo saranno ottimizzati grazie alla partnership con AKG, che fornisce anche gli auricolari presenti in dotazione nella scatola.

Considerato che la scatola del S9 parla di altoparlanti stereo, è possibile che il nuovo top di gamma di Samsung non presenti bordi superiori o inferiori più sottili del modello S8, per lasciare spazio a quest’ultimi.

Altra novità riguarderà la multimedialità: non parliamo in questo caso però della doppia fotocamera posteriore che dovrebbe essere presente solo sul modello S9+.

Il Galaxy S9 a differenza di S8 avrà una fotocamera posteriore Dual Pixel da 12 megapixel con apertura lenti variabile, ovvero l’utente o l’hardware in automatico potrà variare l’apertura lenti da f/1.5 a f/2.4 a seconda dell’esigenza.

La fotocamera inoltre implementerà la possibilità di registrare video in Super Slow Motion, quindi ci sono reali possibilità di poter registrare video con frequenze fino 1000 fps, molto probabilmente a risoluzione HD 720p.

Oltre al fatto che il Galaxy S9 utilizzerà il chipset Exynos 9810 (in Europa e in Italia), o lo Snapdragon 845 negli USA, il resto del comparto hardware non differisce molto dal Galaxy S8.

Sono infatti presenti ancora 4GB di ram, 64GB di memoria interna espandibile con microSD, c’è la certificazione IP68, lo scanner per l’iride, per le impronte digitali, la ricarica wireless e la fotocamera anteriore rimane da 8 megapixel con autofocus.

Oltre a questo il display avrà le stesse dimensioni, ovvero un Super Amoled Infinity da 5.8 pollici di diagonale in formato 18.5:9 e risoluzione QHD+ da 2960 x 1440 pixel.

Ovviamente dato che non c’è ancora nulla di ufficiale, prendete tutte queste informazioni con il giusto distacco intellettuale.

Fonte: Immagine

Lascia la tua opinione