Samsung: le date dell’aggiornamento Marshmallow per alcuni smartphone

Tommaso Lenci
16 Nov 2015

Svelate alcune tabelle riassuntive sulle presunte date degli aggiornamenti Android Marshmallow per alcuni smartphone Samsung.

Android 6 Marshmallow

Anche se già in passato sono circolate notizie precedenti su quali smartphone Samsung saranno aggiornati alla versione Android 6.0 Marshmallow, molti utenti possessori di uno di questi dispositivi mobili non sanno ancora quando effettivamente l’aggiornamento software sarà disponibile.

Un recente documento, anche se quest’ultimo non è stato ancora ufficializzato o certificato dalla stessa Samsung, evidenzia che un buon numero di smartphone che rappresentano la fascia top di gamma o alta dell’azienda coreana saranno aggiornati a fine dicembre 2015 o a gennaio-febbraio 2016.

Samsung e Android 6.0 Marshmallow: alcune date ufficiali?

I documenti evidenziano bene che ci saranno tre fasi: nella prima fase (quella che inizierà entro la fine dell’anno e proseguirà nelle prime settimane del 2016) sono compresi i dispositivi più importanti come il:

  • Galaxy Note 5 (dicembre 2015 già approvato)
  • Galaxy S6 Edge + (dicembre 2015 già approvato)
  • Galaxy S6 (gennaio 2016 approvato)
  • Galaxy S6 Edge (gennaio 2016 approvato)
  • Galaxy Note 4 (febbraio 2016 approvato)
  • Galaxy Note Edge (febbraio 2016 approvato)
  • Galaxy S5 (ancora da approvare)
  • Galaxy Alpha (ancora da  approvare)

Il secondo periodo di aggiornamento (quindi sulla carta solo dopo febbraio 2016) comprende una serie di smartphone di fascia medio alta come:

  • Galaxy A8
  • Galaxy A7
  • Galaxy A5
  • Galaxy A3
  • Galaxy E3
  • Galaxy E5

In tutti quest’ultimi casi l’aggiornamento ad Android Marshmallow arriverà sicuramente anche se Samsung non ha ancora deciso quando; si pensa comunque che l’aggiornamento all’ultima versione del sistema operativo mobile di Google per questi dispositivi sarà ovviamente disponibile entro l’estate del prossimo anno (questo è il caso peggiore).

Dopo la fase 1 e 2 esisterebbe pure una fase 3 che dovrebbe comprendere altri dispositivi mobili dell’azienda coreana che però non sono stati ancora elencati; con buona probabilità sono tutti i restanti dispositivi di fascia alta come i tablet S e S2, i nuovi tablet serie A e E o magari le varie varianti S5 Neo, S5 Mini e così via.

Lascia la tua opinione