Snapdragon 835 e Quick Charge 4.0: le novità di Qualcomm con Samsung

Tommaso Lenci
17 Nov 2016

L’imminente chipset Snapdragon 835 di Qualcomm utilizzerà pure la nuova tecnologia di ricarica rapida della batteria Quick Charge 4.0: i dettagli.

Snapdragon 835 partnership Qualcomm e Samsung

Qualcomm ha annunciato una partnership con Samsung per la produzione con processo produttivo a 10nm del nuovo chipset top di gamma che arriverà sul mercato molto presto.

Stiamo parlando del prossimo Snapdragon 835 che grazie al nuovo processo produttivo a 10nm sarà il chipset per dispositivi mobili più piccolo mai realizzato.

Snapdragon 835 realizzato con processo produttivo a 10nm da Samsung e Qualcomm: i vantaggi

Secondo quanto riportato dalla stessa Qualcomm il processo produttivo da 10nm sviluppato da Samsung è del 30% più efficiente in rapporto all’area di lavoro, permette di ottenere prestazioni più elevate del 27% e circa un 40% in meno di consumo energetico.

La miniaturizzazione del chipset in questione permetterà ai produttori di inserirlo in dispositivi più piccoli o avere maggior spazio per abbinare altri chipset o componenti all’interno dei terminali.

Il prossimo Snapdragon 835 sarà anche il primo a poter utilizzare il nuovo sistema di ricarica rapida della batteria Quick Charge 4.0, la naturale evoluzione di Quick Charge 3.0 già disponibile sul mercato.

Quick Charge 4.0: i miglioramenti della nuova ricarica rapida della batteria

Qualcomm sostiene che Quick Charge 4.0 permette di ricaricare più velocemente la batteria di un 20% rispetto alla versione precedente ed ha un livello di efficienza del 30% migliore, grazie alla sua Dual Charge parallel charge technology.

Quick Charge 4.0 supporta le porte usb standard e le porte USB Type C, quindi è retro compatibile anche con le porte usb più vecchie, l’importante è avere un caricabatteria compatibile alla versione 4.0.

Quick Charge 4 include inoltre la terza generazione INOV o negoziazione intelligente per l’ottimale tensione, che ora consente la gestione termica in tempo reale.

Qualcomm ha pure introdotto due nuovi circuiti integrati di gestione dell’alimentazione, il SMB1380 e la SMB1381, con un efficienza del 95%.

Lo Snapdragon 835, che molto probabilmente sarà uno dei principali chipset che i produttori utilizzeranno per i prossimi smartphone o dispositivi mobili top di gamma, dovrebbe arrivare sul mercato entro la fine del secondo trimestre del 2017.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione