Sony e Panasonic insieme per tonare all’era dei CD con Archival Disc

Tommaso Lenci
31 Mar 2014

Sony e Panasonic hanno deciso di unire le forze per fronteggiare il continuo e repentino abbandono dei CD e dei DVD a favore di hard disk esterni molto più capienti e meno ingombranti, Archival Disc è il loro nuovo prodotto a cui spetta l’arduo compito di riconquistare il mercato.

Archival Disc

Sicuramente i più giovani non ricorderanno i Floppy Disk ed è probabile che molti non sappiano nemmeno com’erano fatti e quando CD e DVD li hanno sostituiti tutti, hanno tirato un enorme sospiro di sollievo, la qualità e la capacità in termini di byte offerta da questo semplice dischetto aveva entusiasmato molti.

L’euforia però è passata in fretta, sembra, infatti, che l’intera vita delle persone sia ormai stata digitalizzata e questo ha mandato in pensione CD e DVD per far spazio agli hard disk esterni che offrono innumerevoli vantaggi rispetto ai loro predecessori.

Per intenderci meglio la classica “chiavetta USB per l’archiviazione dei dati” ha subito fatto centro nel cuore di molti, dimensioni sempre più ridotte con un proporzionale aumento dei GB a disposizione e quindi niente più problemi ad archiviare dati superiori ai 4,3 GB supportati dai DVD, niente perdite di tempo per la masterizzazione, niente lettore ottico che si blocca, non funziona bene o si rovina nel tempo.

La praticità e comodità della memoria usb ha portato a un calo di vendite repentino dei CD e dei DVD ma Sony e Panasonic non si rassegnano, così hanno iniziato a lavorare insieme all’Archival Disc, un nuovo CD che già nella sua prima versione avrà una capacità di archiviazione pari a 300 GB.

Non esistono ancora notizie ufficiali su quali saranno le dimensioni fisiche di questi “nuovi CD”, ma tutti si aspettano il classico diametro da 12 cm in modo che i vecchi lettori-masterizzatori siano compatibili con Archival Disc rendendo ai consumatori la vita più semplice e invogliandoli maggiormente a provarli. Il passo successivo di queste due aziende, che dovrebbero lanciare il loro prodotto in estate, sarà quello di aumentarne la capacita da 300 a 500 GB per poi passare a 1TB.

Archival Disc

Insomma il futuro dell’archiviazione dati secondo Sony e Panasonic è nel ritorno al CD, modificato e migliorato per adeguarlo alle necessità attuali, non è ancora chiaro come intendono lanciare sul mercato il loro nuovo prodotto quindi non rimane che aspettare e vedere come decideranno di muoversi.

Lascia la tua opinione