South Park, il Bastone della Verità: il GDR dell’omonima serie

Jessica Bolognini
24 Mar 2014


South Park, il Bastone della Verità: il GDR ispirato all’omonima serie animata

 

Sebbene la sua data di lancio sia piuttosto recente (precisamente, si parla del 4 Marzo per l’uscita negli USA e del 6 Marzo per l’apparizione in Australia e in Europa), il videogioco di ruolo ispirato alla celebre serie animata South Park, sembra vantare già un discreto successo, nonché l’approvazione della critica e ottime recensioni da parte degli utenti.

 

Sviluppato da Obsidian Entertainment, in collaborazione con Ubisoft, per le piattaforme PlayStation 3, Xbox 360 e Microsoft Windows, il videogioco promette di calare l’utente nel medesimo stile visivo del cartone originario, rendendolo così partecipe delle avventure dei bizzarri personaggi che hanno divertito telespettatori di tutto il mondo.

 

Un punto a favore di “South Park: il Bastone della Verità” è certamente dato dalla collaborazione degli stessi autori, Trey Parker e Matt Stone, che, nel videogioco, si prestano alla scrittura della sceneggiatura, supervisionando l’intero progetto e fornendo le voci dei rispettivi personaggi.

 

La trama è piuttosto semplice e lineare: in “South Park: il Bastone della Verità”, il giocatore vestirà i panni di un novellino, appena giunto in città e in cerca di amici. Il personaggio, che sembra avere difficoltà relazionali e un passato tenebroso alle spalle (del quale, fra l’altro, non ricorda nulla), incontrerà inizialmente Butters che, a sua volta, lo condurrà nel castello di Cartman, auto-ribattezzatosi “Re Mago”. Da qui, inizierà la sua avventura per entrare in possesso del Bastone della Verità, in una lotta surreale contro gli elfi e barcamenandosi fra complotti governativi e minacce di invasioni aliene. Insomma, quasi una ricca puntata del South Park televisivo, dove il giocatore prende parte all’episodio in maniera interattiva.

 

Un’interattività che comprende anche scene irriverenti e satiriche, nel pieno rispetto del cartoon originale, ma che è valsa la censura di ben 7 parti del videogioco in Europa, Medio Oriente e Asia, tuttavia descritte, a livello testuale, in un’apposita schermata.

 

“South Park: il Bastone della Verità” è quindi un titolo imperdibile per chi ama l’omonima saga

e per chiunque desideri lasciarsi coinvolgere da ore e ore di puro divertimento scanzonato e, alle volte, audace e impertinente.

Lascia la tua opinione