WhatsApp: con CatchApp si decodificano i messaggi criptati end-to-end

Silvia
4 Ott 2016

Allarmante lo studio realizzato da un’azienda Israeliana che ha sviluppato una nuova applicazione in grado di decriptare i messaggi protetti dalla crittografia end-to-end di WhatsApp.

WhatsApp CatchApp

Basta quest’applicazione e un device su cui installarla ed è possibile leggere in chiaro le conversazioni ed entrare in possesso di dati che neanche l’azienda dovrebbe conoscere.

WhatsApp: con CatchApp si decodificano i messaggi

Non bastano i guai giudiziari in cui è implicato il team di sviluppo di WhatsApp dopo il rilascio dell’aggiornamento della policy sulla Privacy, ora sotto i riflettori la decantata sicurezza della crittografia end-to-end che fa acqua da tutte le parti.

Infatti l’agenzia Israeliana che mette in evidenza i pericoli sulla privacy degli utenti che popolano le chat di WhatsApp, ha realizzato un dispositivo chiamato WINT sul quale è installata la speciale applicazione CatchApp che in maniera simultanea mostra i messaggi in chiaro.

L’applicazione oltre a svolgere la funzione di decriptaggio, devia le comunicazioni verso altri dispositivi che ne leggono in chiaro tutto il contenuto dei messaggi scambiati, ma questa è solo la punta dell’iceberg.

WhatsApp CatchApp

WINT è un dispositivo a metà fra uno smartphone ed una trasmittente che ha bisogno di agire a distanza ravvicinata al dispositivo della vittima, quando l’applicazione CatchApp aggancia le comunicazioni WhatsApp è anche in grado di rubare tutte le informazioni del profilo che consentono di eseguire il login alla piattaforma e clonare all’insaputa l’utente, tutti i suoi contatti, le foto, i link e assistere in tempo reale allo scambio di tutte le sue conversazioni private.

Il dispositivo WINT e l’applicazione CatchApp sono custoditi in Israele, ma è solo questione di tempo prima che qualche malintenzionato metta in atto lo stesso stratagemma.

Fonte


Lascia la tua opinione