Xiaomi Redmi Note 5, il successore di Note 4, ecco i primi dettagli

Tommaso Lenci
4 Lug 2017

Nuove indiscrezioni sul prossimo Xiaomi Redmi Note 5, il successore dell’attuale Redmi Note 4 che ha avuto un ottimo successo di vendita anche in Italia.

Xiaomi Redmi Note 5 rumors

Se siete utenti consapevoli, o comunque che vi interessano prodotti non ufficialmente commercializzati in Italia ma acquistabili solo tramite rivenditori terzi, vi segnaliamo che dalla Cina sono arrivate informazioni piuttosto dettagliate sul prossimo Xiaomi Redmi Note 5.

Lo Xiaomi Redmi Note 5 è il successore dell’attuale Redmi Note 4 che attualmente si può facilmente trovare ad un prezzo oscillante, a seconda della promo, trai i 140 e i 160 euro.

Ebbene il nuovo Redmi Note 5 si prospetta un dispositivo migliorato in vari aspetti hardware rispetto al modello Note 4, pur mantenendo lo stesso ottimo rapporto prezzo qualità in generale.

Xiaomi Redmi Note 5: gli ultimi rumors sulle caratteristiche hardware

Display e processore

Secondo alcuni rumors provenienti direttamente dalla Cina, con alcune immagini pubblicitarie del prodotto, il Note 5 utilizzerà sempre lo stesso display da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione FHD 1920 x 1080 pixel.

Dovrebbe cambiare invece il chipset interno: non si sa ancora se Xiaomi utilizzerà uno Snapdragon 630 o uno Snapdragon 660, o forse entrambi per due varianti diverse di Redmi Note 5.

Lo Snapdragon 660 sarebbe un ottimo affare considerato il prezzo del prodotto, dato che offre prestazioni elevate (processori Kryo e una GPU di tutto rispetto), e un consumo energetico basso grazie al processo produttivo a 14 nm.

Invece lo Snapdragon 630 ha prestazioni più basse ma ha dalla sua un consumo energetico minore: questo dovrebbe garantire un ottima autonomia generale.

Memoria e batteria

Per quanto riguarda i tagli di memoria, il dispositivo supporta fino a 4GB di ram e 64GB di memoria interna; ovviamente ci saranno versioni con 3GB ram e 32GB di rom per il modello base.

Xiaomi Redmi Note 5 dovrebbe utilizzare una batteria più piccola rispetto a quella del Note 4: si parla infatti di una batteria interna da 3790 mAh, inferiore rispetto ai 4100 mAh della versione numero 4.

La batteria meno potente deriverebbe dal fatto che il Note 5 ha uno spessore più sottile di circa 7.5 mm; comunque lo smartphone supporta la ricarica rapida con tecnologia Quick Charge 3.0 e ha la porta Usb Type C.

Multimedialità

Dal punto di vista multimediale Redmi Note 5 si presenta con una fotocamera posteriore da 16 megapixel (sensore Sony  IMX 234) con apertura lenti F/2.0, e un autofocus capace di mettere a fuoco le immagini in 0.3 secondi al massimo.

Per gli amanti dei selfie c’è una fotocamera anteriore con sensore da 13 megapixel, che dovrebbe avere un buon grandangolo; presente pure lo scanner per le impronte digitali ovviamente.

Prezzo e disponibilità

Per quanto riguarda i prezzi di vendita ci sono tre scelte: la versione con 3GB di ram e 32GB di rom costa al cambio circa 155 euro, la versione con 4GB di ram e 32GB di rom costa al cambio 180 euro, mentre la versione top con 4GB di ram e 64GB di rom verrà a costare 195 euro al cambio attuale.

Ancora sconosciute le tempistiche dell’annuncio e della commercializzazione ufficiale in Cina; ovviamente dato che non c’è ancora nulla di ufficiale prendete tutte queste notizie con il giusto distacco intellettuale.

Fonte: immagini

Lascia la tua opinione