Aggiornamento Windows 10: Microsoft inganna l’utente per forzarlo?

Tommaso Lenci
25 Mag 2016

Nuovi feedback da molti utenti segnalano che Microsoft ha adottato un nuovo stratagemma per forzare l’aggiornamento automatico a Windows 10: ecco come.

Windows 10 aggiornamento

Avete installato sul vostro PC Desktop una copia originale o meno di Windows 7 o Windows 8.1 e per adesso non siete per niente interessati al passaggio a Windows 10, perché avete un computer un po’ troppo vecchio, e magari il fornitore dei componenti hardware non ha mai rilasciato dei driver aggiornati per l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft?

Windows 10: Microsoft sta forzando la mano agli utenti?

Ebbene da qualche giorno arrivano molti feedback a livello mondiale che Microsoft è arrivata quasi ad ingannare i suoi stessi utenti pur di forzarli ad aggiornare a Windows 10: il sito PC World (lo potete verificare pure voi stessi se avete Windows 7 o Windows 8.1 su computer) ha infatti segnalato che l’azienda americana ha cambiato il POP UP di avvertimento per l’aggiornamento alla versione 10.

La nuova schermata “Ottieni Windows 10” si è fatti decisamente più intrusiva e autoritaria rispetto a quella precedente e sembra essere pure ingannevole.

Se il passato POP UP evidenziava la possibilità di poter “Aggiornare ORA” o “Aggiornare Stanotte”, bastava premere sul tipico tasto X della finestrella aperta e automaticamente il messaggio scompariva dalla faccia dell’utente, per poi ricomparire tempo dopo.

Adesso invece la situazione è peggiorata: il nuovo POP UP non da più le due possibilità precedenti ma solamente il tasto OK per l’aggiornamento; l’utente medio quindi che non vuole installare Windows 10 e rimanere al suo vecchio e caro Windows 7 o Windows 8.1 preme di consuetudine il tasto icona X per chiudere la finestrella.

Sfortunatamente qua sta l’inganno di Microsoft: premendo l’icona X non si chiude solamente la schermata ma si da il consenso all’aggiornamento automatico; per evitare che Windows 10 venga installato va premuto invece su “Clicca qua per cambiare la programmazione dell’aggiornamento o per cancellare l’aggiornamento programmato”.

Microsoft quindi sfrutta le consuetudini degli utenti, abituati a chiudere le schermate indesiderate con l’icona X, per ingannarli e installare automaticamente l’ultima versione del suo sistema operativo: questo comportamento è stato definito da alcuni quasi a livello di un Malware o di Spam.

Vi ricordo che ci sono sul web vari programmi che disabilitano definitivamente il POP UP dell’aggiornamento a Windows 10 se non siete minimamente interessati, altrimenti potete tenere attivato il POP UP resterà funzionante almeno fino al 29 Luglio 2016, data in cui ufficialmente Microsoft non vi permetterà più l’aggiornamento gratuito.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione