Alcuni Smartphone Galaxy hanno un problema con Android auto: Samsung lo risolverà con le patch di luglio

Tommaso Lenci
15 Giu 2021

Alcuni smartphone Galaxy di Samsung presentano alcuni problemi con Android Auto: l’azienda coreana li risolverà tutti il prossimo mese con le patch di luglio 2021.

Samsung Galaxy problemi con Android Auto fix a luglio 2021

Sul forum supporto di Samsung ogni tanto si aggiunge la lamentela di alcuni proprietario di uno smartphone Galaxy che afferma di avere qualche problema di troppo quando utilizza l’applicazione Android Auto.

Di fatto in alcuni sporadici casi l’applicazione Android Auto potrebbe crashare su un dispositivo Galaxy.

Gli smartphone Galaxy e il problemi di crash con Android Auto: Samsung rilascerà un fix a luglio 2021

Al momento gli utenti più colpiti dai crash di Android Auto sembrano essere i possessori di uno smartphone della gamma Galaxy S21.

Il problema si manifesta quando l’utente procede allo sblocco del telefono: l’app di Android Auto va in crash.

Questo specifico problema comunque non è limitato solo ai Galaxy S21, altri dispositivi Galaxy quando vengono sbloccati provocano lo stesso crash.

Il problema del crash fino a poco tempo fa non si sa se dipendeva da un bug intrinseco nell’applicazione, o di un problema di compatibilità con un recente aggiornamento firmware degli smartphone.

Fortunatamente sappiamo che Google e Samsung  hanno individuato la causa del crash e sono già lavoro per risolvere il problema con un fix software.

Si è infatti scoperto che il crash non dipendeva dal software dell’app Android Auto, ma bensì da un problema presente nei firmware/software rilasciati da recente da Samsung.

Considerato che è Samsung che deve rilasciare l’aggiornamento, questo avverrà con l’installazione sugli smartphone delle prossime patch di sicurezza di luglio 2021.

Tutti coloro che quindi presentano questo problema con Android Auto e uno smartphone Galaxy dovranno portare ancora un po’ di pazienza: tra meno di un mese sarà disponibile al download il fix.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione