Android 10: Google non mostra più informazioni sulla diffusione? Ma i dati sono trapelati

Tommaso Lenci
11 Apr 2020

Google non rilascia più comunicati ufficiali sulla diffusione di Android 10 e le quote delle altre versioni; i dati sono comunque trapelati: ecco la situazione ad aprile 2020.

Android 10 diffusione aprile 2020

Eravamo abituati fino a qualche mese fa a segnalarvi quasi con cadenza mensile i dati di diffusione del nuovo sistema operativo Android 10 nel panorama degli smartphone a livello mondiale.

Sfortunatamente da un po’ di tempo Google ha smesso di diffondere questi dati, e alcuni hanno già pensato che questo sia dovuta alla cattiva diffusione della nuova versione.

Google ha promesso di impegnarsi a fondo per combattere uno dei principali problemi del proprio sistema operativo per dispositivi mobili: la frammentazione.

A differenza del concorrente principale, Apple iOS, gli smartphone con sistema operativo Android sono frammentati nel senso che tanti dispositivi rimangono bloccati a versioni più vecchie.

Questo è dovuto principalmente ai produttori di smartphone che aggiornano lentamente, o smetto di aggiornare il dispositivo, ma anche da parte di utenti che non aggiornano il proprio telefono per vari motivi.

Diffusione Andoid 10 ad Aprile 2020: alla fine non è cambiato nulla rispetto al passato e le promesse di Google sono state disattese

Oggi nonostante Google non abbia diffuso ufficialmente nessun dato, è stata diffusa in via trasversa il grafico della diffusione dei vari sistemi operativi Android.

Rispetto agli ultimi dati ufficiali di maggio 2019 la situazione non sembra essere cambiata molto: la versione più recente Android 10 ad aprile 2020 raggiunge una quota percentuale di appena 8.2 punti.

Basti pensare che a maggio 2019 Android Pie 9.0 (la versione più recente in quel periodo) aveva raggiunto una quota del 10.2%.

Alla fine sembra proprio che Google (pensiamo al nuovo sistema di aggiornamento semplificato per i produttori, Progetto Treble) non abbia ottenuto ancora i risultati sperati.

Forse questa è la motivazione che ha indotto Google a non presentare più ufficialmente i dati sulla diffusione di Android 10.

Continuando l’analisi delle quote di mercato, notiamo come ad aprile 2020 il sistema operativo più diffuso sia Android Pie 9.0 con una quota del 31,3%.

Android Pie 9.0 ha sorpassato e distanziato di fatto Android Oreo fermo al 21,3%.

Dopo Android Oreo la situazione si fa più frammentata con percentuali sempre più piccole: Android Nougat 7.0 detiene ancora il 12,9% del mercato, Android Marshmallow si assesta al 11,2%, Android Lollipop è ancora ben lontano dall’essere inutilizzato con una quota del 9,2%.

Rimangono ancora abbastanza utilizzati sistemi operativi Android che ormai sono quasi del tutto sorpassati (tante applicazioni non sono più compatibili) come Android KitKat 4%, JellyBean 1.7% e addirittura Ice Cream Sandwich con lo 0.2%.

Come potete vedere pure voi, alla fine ci sono decisamente più smartphone con sistemi operativi vecchi di 3-4 anni fa che con il sistema operativo più moderno: Android 10.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione