Android 11 imporrà dei requisiti hardware minimi agli smartphone e tablet

Tommaso Lenci
22 Lug 2020

Google impedirà ai produttori di smartphone di installare la versione Android 11 sui nuovi dispositivi che non rispetteranno determinati requisiti hardware.

Android 11 nuovi requisiti hardware minimi

Con l’evolversi e l’avanzamento della beta pubblica di Android 11, sono stati svelati alcuni dettagli provenienti da una copia digitale della “Guida alla configurazione del dispositivo“.

Android 11 imporrà requisiti hardware minimi per i nuovi smartphone e tablet: i dettagli

Secondo la guida ufficiale di Google, tutti i nuovi dispositivi mobili (smartphone, tablet o altro) che vorranno installare la versione completa di Android 11 dovranno avere più di 2GB di ram.

Tutti i nuovi dispositivi che avranno 2 o meno GB di ram, dovranno giocoforza adattarsi ad utilizzare la versione Android 11 Go, ovvero quella ottimizzata per i terminali con poche risorse hardware.

Inoltre viene specificato che i dispositivi con solo 512mb di ram non potranno più utilizzare i Google Mobile Services di ultima generazione.

I cambiamenti in questione saranno imposti da Google a partire dall’inizio del quarto trimestre 2020, quindi quando Android 11 sarà ufficialmente rilasciato ai consumatori.

Ma non preoccupatevi se il vostro smartphone acquistato di recente ha solo 2GB di ram: il requisito per i dispositivi già commercializzati infatti non è valido.

Se quest’ultimi saranno aggiornati riceveranno la versione Android 11 completa e non quella Go.

Di fatto i produttori di smartphone, tablet si dovranno adeguare alle nuove scelte di Google, che sono condivisibili:

  1. mantenere la stessa qualità d’esperienza d’uso anche con dispositivi meno preformanti dal punto di vista hardware con Android Go,
  2. sfruttare l’hardware più potente con la versione completa.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione