Android 12 beta è ufficiale: profondo redesign grafica, animazioni e personalizzazione

Tommaso Lenci
18 Mag 2021

Google durante il suo ultimo I/O ha ufficializzato Android 12 in versione Beta introducendo un’importante riprogettazione lato grafica, animazioni e personalizzazione.

Android 12 beta ufficiale le novità

Oggi Google ha ufficializzato l’arrivo di Android 12 in versione Beta, scaricabile e installabile sui più recenti dispositivi della serie Pixel, e su alcuni selezionati smartphone di altri produttori.

Android 12 beta ufficiale: ecco tutte le novità che riguardano il redesign grafico, animazioni, personalizzazione e nuove funzionalità

Punto focale del nuovo sistema operativo in versione Stock è quello di riprogettare un po’ tutta l’interfaccia grafica, le animazioni e permettere una maggiore personalizzazione per l’utente.

Nuovo design Material You: interfaccia, notifiche, lock screen, widget con temi personalizzati in maniera dinamica

Il nuovo design prende il nome di “Material You“, e come potete capire bene dal nome si basa sull’utilizzo di temi realizzati in maniera dinamica a seconda del tipo di sfondo decide di utilizzare l’utente.

Infatti dopo che l’utente ha scelto uno sfondo di suo gradimento, lo smartphone deciderà in automatico quali sono i colori dominanti, quali quelli complementari e quelli che si abbinano in maniera ottimale.

Android 12 quindi applicherà questa combinazione di colori su tutta l’interfaccia del sistema operativo comprensive le notifiche, il lock screen, il controllo del volume, widgets eccetera.

Ottimizzare pure la animazioni, che adesso su Android 12 risultano essere più fluide e naturali rispetto al passato.

Oltre alla fluidità sono state migliorate anche le prestazioni di quest’ultime, con un consumo del 22% di CPU per le attività base e del 15% per quanto riguarda le operazioni più complesse.

Il pannello delle notifiche, i settaggi rapidi e il pulsante accensione hanno subito anche loro un interessante redesign.

Le notifiche sono più intuitive e offrono una nitidezza del contenuto migliorata.

I settaggi rapidi adesso offrono meno opzioni quando si effettua un primo scroll verso il basso: sono limitati a quattro e oltre alle icone hanno pure testo aggiuntivo informativo.

Nei settaggi rapidi adesso troviamo pure il collegamento alle opzioni del Google Play e i controlli Home.

Tenendo premuto il pulsante accensione adesso è possibile richiamare l’assistente Google: un opzione in più.

Miglioramenti nella Privacy

Lato privacy nel menù impostazioni adesso troviamo una nuova dashboard che offre un numero maggiore di informazioni e funzioni:

  • impostazioni di autorizzazioni;
  • possibilità di revocare le autorizzazioni;
  • quali dati e con quale frequenza accedono le applicazioni.

Sempre lato privacy, è presente nella parte in alto a destra della barra di stato un indicatore che fornisce indicazioni e funzioni come:

  • quando alcune app accedono al microfono o alla fotocamera;
  • possibilità di rimuovere a determinate app l’accesso alla camera e al microfono.

Localizzazione approssimativa

Su Android 12 si possono condividere le informazioni sulla posizione per determinate applicazioni ni maniera approssimativa senza essere troppo precisi.

Utile per esempio con l’applicazione meteo che necessita solo la città per conoscere le notizie sul tempo.

Altre novità

L’Android Private Compute Core adesso abilita funzionalità come Live Caption, Now Playing e Smart Reply eseguendo l’elaborazione audio direttamente sul dispositivo preservando la privacy.

Infine Android 12 offre funzionalità di accessibilità migliorate per le persone con problemi di vista, aggiunge il supporto per lo scorrimento di schermate, nuovi widget di conversazione con le persone preferite sulla schermata principale.

Lascia la tua opinione