Android P 9.0: nuove funzionalità per il blocco chiamata in arrivo?

Tommaso Lenci
3 Mar 2018

Secondo recenti informazioni individuate nel codice sorgente di Android P 9.0, il sistema operativo potrebbe introdurre un sistema di blocco chiamate più rigido.

Android P rumos: blocco chiamate

In questi giorni i principali produttori di smartphone al mondo stanno iniziando a rilasciare l’aggiornamento ad Android Oreo 8.0, almeno per i dispositivi più importanti.

Ma la tecnologia va sempre avanti e a fine maggio 2018 sarà presentata con buone possibilità durante il prossimo Google I/O la versione preview di Android P 9.0.

Secondo recenti analisi del primo codice sorgente di questa versione software, Android P 9.0 potrebbe applicare nuove e più ristrette funzionalità di blocco chiamata.

Android P 9.0 introdurrà un nuovo sistema di blocco chiamate? Ecco i dettagli

Il forum per sviluppatori XDA Developers ha infatti rilasciato la notizia, fatta trapelare da un ingegnere informatico che lavora da SONY, che la nuova versione del sistema operativo Mobile di Google potrebbe bloccare anche tutte le chiamate che non sono presenti nella lista contatti dell’utilizzatore.

I codici suggeriscono infatti che Android P permetterebbe all’utilizzatore di poter scegliere tra tre grandi macro-opzioni:

  1. Bloccare i numeri di telefono non presenti sulla lista dei contatti;
  2. Bloccare i numeri di telefono che non vengono mostrati (nascosti dal chiamante come numero privato);
  3. Bloccare i numeri di telefono che sono a pagamento (si paga se si risponde);
  4. Bloccare i numeri di telefono che non forniscono alcuna informazione sull’ID del chiamante.

Questi macro-blocchi, che ripetiamo saranno a discrezione dell’utente, non entreranno in funzione se le chiamate sono di tipo emergenza, ovvero se la polizia, i soccorritori o altro sta cercando di contattarti.

Queste opzioni poi potrebbe essere inserite automaticamente nei telefoni dei vari operatori telefonici, che potrebbero venderle come opzioni comprese nel contratto del telefono.

Vedremo se effettivamente Google introdurrà quest’interessante novità su Android P 9.0 come funzione nativa per il suo sistema operativo mobile.

Al momento, dato che non c’è ancora nulla di ufficiale, prendete questa notizia con il giusto distacco intellettuale.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione